Piove mezzo milione di dollari dal cielo, la gente si precipita in delirio.

Un incidente simile si era verificato nel maggio 2018. Banconote cadute dal cielo, o meglio, da un furgone. Urla, automobili che inchiodano e si scontrano, gente che corre per la strada. Sembra una scena di panico collettivo. Invece, a far scattare questo delirio è stato un problema alla portiera di un furgone portavalori a East Rutherford, nel New Jersey, Stati Uniti.

Dal mezzo dell’azienda Brink’s, specializzata nel trasporto di denaro, sono piovuti sulla strada circa 510 mila dollari in banconote.

Le persone incredule si sono avventate sui soldi, quasi facendo festa per questa “manna” piovuta dal furgone, e cercando di mettersi in tasca più banconote possibili.

Gli agenti, intervenuti sul posto per recuperare il carico smarrito, hanno più volte rimarcato il fatto che prendere quel bottino costituiva un furto, ma già si parla di un’amnistia collettiva. Dei mezzo milione di dollari, solo 205 mila dollari sono stati recuperati. “Finora, mancano ancora 293535 dollari”, ha dichiarato la polizia locale, che invita gli automobilisti a restituire i soldi. Per il momento, solo 11 mila dollari sono stati restituiti spontaneamente da poche persone.

Una scena simile, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si era già verificata nel maggio 2018 e sempre negli Stati Uniti, quando 600 mila dollari piovuti in strada sempre da portavalori della Brink’s, nella città di Indianapolis.

Federica SantoniEsteriTopBanconote,Furgone,Incidente,Portavalori,Soldi,Stati Uniti
Un incidente simile si era verificato nel maggio 2018. Banconote cadute dal cielo, o meglio, da un furgone. Urla, automobili che inchiodano e si scontrano, gente che corre per la strada. Sembra una scena di panico collettivo. Invece, a far scattare questo delirio è stato un problema alla portiera...