Perchè Facebook ha stufato la gente

Facebook diventa ogni giorno sempre più pesante. Lento da caricare, aumenta il consumo della batteria dell’apparato con il quale ci si collega, pubblicità invasiva e, non ultimo, il problema della privacy e della strumentalizzazione. Facebook viene usato, infatti, per condizionare l’opinione del pubblico, mediante la diffusione di notizie false o storie dal contenuto dubbio. Per questo motivo FB sta cercando di correre al rimedio sperimentando il pulsante con la nuova funzionalità anti-bufala.

Il fenomeno ha fatto perdere la pazienza a molti utenti che in queste ore stanno cercando una valida alternativa, come ad esempio Instagram o Snapchat. Alla base di questo malcontento generale, ci sono anche le ultime elezioni presidenziali negli Stati Uniti, durante le quali molti utenti si sono visti “bombardare” con articoli e notizie false oppure manipolate, con opinioni imparziali.

Su Instagram, per esempio, si può condividere fotografie e piccoli video in modo tranquillo. Non si corre il rischio di essere invasi dalla pubblicità o da temi politici, che in molti casi, su Facebook, hanno invece portato al rompere una amicizia virtuale, oppure il blocco di altri utenti per le loro ideologie.

Facebook, comunque, ha talmente condizionato la vita di ognuno di noi che sarà difficile vederlo morire. Non credete? E voi? Avete iniziato a cercare un’alternativa oppure siete ancora dentro?

Antonio VivesTechTopFacebook,Instagram,Snapchat
Facebook diventa ogni giorno sempre più pesante. Lento da caricare, aumenta il consumo della batteria dell'apparato con il quale ci si collega, pubblicità invasiva e, non ultimo, il problema della privacy e della strumentalizzazione. Facebook viene usato, infatti, per condizionare l'opinione del pubblico, mediante la diffusione di notizie false...