Formula 1: doppietta Ferrari in Ungheria con Vettel e Raikkonen | Motori

Sebastian Vettel ha vinto il Gran premio di Ungheria, 11a prova del mondiale di Formula 1 2017. Al secondo posto Kimi Raikkonen con l’altra Ferrari, bravo a proteggere la posizione di Vettel che ha guidato due terzi della gara con il volante non allineato, e dagli attacchi della Mercedes di Lewis Hamilton da dietro. Onore al britannico che ha restituito la terza posizione al compagno Bottas nell’ultimo giro, dopo avergli chiesto di poterlo sorpassare per tentare l’attacco alle due Ferrari. Quinto Verstappen su Red Bull e brillante sesto posto di Fernando Alonso che nei giri finali fa segnare anche il giro veloce in gara.

***

Aggiornamento Diretta Gp Ungheria. Due Ferrari in prima fila a Budapest con Sebastian Vettel ìn pole position sulla griglia di partenza affiancato da un ottimo Kimi Raikkonen. Il tedesco ha fatto segnare il record assoluto dell’Hungaroring con il tempo di 1:16:276.

Tutti si aspettavano che Hamilton eguagliasse il record di pole mantenuto da Michael Schumacher, e invece sono apparse le due Ferrari che confermano l’ottimo stato di forma. In seconda fila le due Mercedes con Bottas che anticipa Hamilton con problemi al bilanciamento delle gomme. In terza fila Max Verstappen partirà davanti al compagno di scuderia Red Bull, l’australiano Ricciardo. Qui i tempi finali della Q3.

Partenza gara prevista per le 14 di domani domenica 30 luglio. Di seguito tutte le informazioni per scoprire dove vederla in streaming e diretta tv.

Gran Premio d’Ungheria di Formula 1 in streaming gratis e diretta in chiaro in tv: presentazione e orari

Si corre il Gp Ungheria di Formula 1 sul circuito all’Hungaroring dove abbiamo già potuto assistere a delle prove libere, quelle del venerdì, a dir poco elettrizzanti.

L’11a prova del mondiale di Formula 1 edizione 2017 conoscerà oggi il nome del pilota che partirà in pole position sulla griglia di partenza. In Ungheria non sembra essere la solita sfida tra il leader del mondiale Sebastian Vettel con la sua Ferrari contro il suo diretto inseguitore, il vice campione del mondo in carica Lewis Hamilton su Mercedes.

Dalle prove libere del venerdì è emerso prepotentemente Daniel Ricciardo con la sua Red Bull. L’australiano al quale piace tanto lo champagne dentro i suoi stivaletti per festeggiare il podio, ha fatto segnare un ottimo 1:18.455 (con le SuperSoft), staccando di appena 183 millesimi Sebastian Vettel (Ferrari) e Valtteri Bottas (Mercedes) di 201 millesimi. A seguire Kimi Raikkonen (Ferrari) di 300 millesimi, Lewis Hamilton (Mercedes) di 324 (con gomma Soft) e Max Verstappen (Red Bull) a 496 millesimi. E dietro questi piloti? Il vuoto: guarda tutti i tempi qui.

Come affrontano le qualifiche oggi i due ferraristi

Sebastian Vettel intervistato da Sky Sport racconta: “Ho vissuto una giornata altalenante. In mattinata ho fatto fatica, con qualche errore di troppo e ritrovandomi troppo indietro. Nel pomeriggio, invece, ho trovato il giusto ritmo giro dopo giro. Credo che questa FP2 si possa considerare in maniera positiva. Siamo tutti molto vicini, senza dubbio. Domani ci sarà da divertirsi. Per noi sarà fondamentale portare la vettura nella giusta finestra, trovare l’assetto ideale e il comportamento perfetto con gli pneumatici. Non è un assillo la classifica, ma non sarebbe affatto male risultare ancora primi. Dovremo fare di tutto per puntare a vincere questo Gran Premio e, in quel modo, rimarrei davanti a tutti, con una gara in meno da disputare”.

Kimi Raikkonen che spesso risulta essere quello meno contento: “Mi sono sentito meglio nella FP1. Nella seconda sessione abbiamo provato soluzioni differenti che, evidentemente, non hanno funzionato. Le condizioni non erano semplici, va detto, tra bandiere rosse e poco tempo per scendere in pista. Oggettivamente avremmo preferito compiere qualche giro in più. Credo che non abbiamo effettuato queste prove più del solito. Mi pare che anche negli altri appuntamenti le facciamo spesso. Però quì all’Hungaroring è il modo più semplice con il quale guadagnare delle posizioni, per cui meglio non sbagliare in quel frangente”.

La situazione in classifica

Dopo Monaco Sebastian Vettel aveva 25 punti di vantaggio su Lewis Hamilton. In quattro GP disputati questo distacco si è ridotto ad appena un punto.

In terza posizione nella classifica piloti c’è Bottas, con 23 punti di ritardo sul tedesco della Ferrari. È Bottas il vero protagonista delle ultime gare di Formula 1, dove è riuscito a recuperare 31 punti che non sono pochi.

Dove vedere il Gp d’Ungheria di F1 2017

Il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1 in diretta tv sui canali digitali della piattaforma piattaforma pay-per-view di Sky Sport F1 HD (canale 207). Le prove libere, le qualifiche e la partenza gara saranno trasmesse in video streaming gratis online per gli abbonati con l’app Sky Go, mentre a pagamento per tutti c’è Now TV. Per coloro che cercano i links gratuiti raccolti dal contenitore web Rojadirecta, sappino che in Italia è considerato illegale anche se raggiungibile attraverso una semplice connessione VPN.

In diretta su Sky Sport F1 HD, quindi, con la possibilità di salire on board grazie ai 5 canali del mosaico interattivo in HD. Tutta l’atmosfera del paddock, inoltre, sarà live sul canale 207 di Sky con il Paddock Live Pit Walk con Federica Masolin (foto). Insieme a lei per commenti e analisi, Jacques Villeneuve e Davide Valsecchi.  Nello studio di “Race Anatomy” (domenica alle 19 su Sky Sport F1 HD e Sky Sport Mix HD), accanto a Fabio Tavelli, Leo Turrini, Michela Cerruti e Mario Miyakawa.

Gp Ungheria: orari per seguire il weekend di Formula 1

Sabato 29 luglio: qualifiche > 14:00 Qualifiche Gp Ungheria (repliche alle 19, 21 e 24 sul canale 207)

Domenica 30 luglio: partenza gara > 14:00 partenza gara Gp Ungheria F1, con repliche alle 17 su Sky Sport F1 HD e Sky Sport Mix HD. 16:00 Paddock Live. 16:30 Paddock Live – Ultimo Giro. 19:00 Race Anatomy F1.

Antonio VivesSportTopFerrari,Formula 1,GP Ungheria,GP Ungheria Diretta Streaming,GP Ungheria Streaming
Sebastian Vettel ha vinto il Gran premio di Ungheria, 11a prova del mondiale di Formula 1 2017. Al secondo posto Kimi Raikkonen con l'altra Ferrari, bravo a proteggere la posizione di Vettel che ha guidato due terzi della gara con il volante non allineato, e dagli attacchi della Mercedes...