Arabia Saudita avverte gli USA sulle conseguenze della Legge dell'11-S

Arabia Saudita ha condannato la legge statunitense “Giustizia contro gli sponsor del terrorismo” che permetterà ai sopravvissuti e ai parenti delle vittime dei presunti attacchi contro le Torri Gemelle del World Trade dell’11 settembre, di fare causa e chiedere risarcimenti al governo dell’Arabia Saudita, che ha sempre negato ogni coinvolgimento negli attentati.

Un paio di giorni fa, il Congresso americano aveva respinto il veto del presidente Barack Obama sulla legge “Justice Against Sponsors of Terrorism Act“, o semplicemente Jasta, diventando così legge. Ciò sta a significare che molti democratici hanno votato contro il presidente.

Incredulità nel mondo, visto che le vicende di quel terribile 11 settembre non sono ad oggi ancora chiare. Molte le teorie di complottismo emerse subito dopo le prime immagini dei presunti attacchi terroristici. Su YouTube esiste il video documentario dal titolo “ZERO inchiesta sull’11 settembre“. Un documentario in chiave cospirazionista del 2007 diretto da Franco Fracassi e Francesco Trento, con Giulietto Chiesa, Dario Fo e Moni Ovadia.

Arabia Saudita ha chiesto  di “prendere le misure necessarie per evitare le conseguenze disastrose e peligrose” di questa legge. Affermazioni espresse da una fonte del Ministero saudita degli affari esteri, e rilanciate dall’agenzia AFP. “L’indebolimento dei fondamenti della sovranità dello Stato, che per secoli è stata la base delle relazioni internazionali, avrà un effetto negativo sui tutti i paesi, compresi gli Stati Uniti”.

Valentina ContiEsteriTop11 settembre,Arabia Saudita,Barack Obama
Arabia Saudita ha condannato la legge statunitense 'Giustizia contro gli sponsor del terrorismo' che permetterà ai sopravvissuti e ai parenti delle vittime dei presunti attacchi contro le Torri Gemelle del World Trade dell'11 settembre, di fare causa e chiedere risarcimenti al governo dell'Arabia Saudita, che ha sempre negato ogni...