Allerta OMS, cibi per l'infanzia con troppo zucchero.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha avvertito in uno studio che gli alimenti industriali per l’infanzia contengono spesso troppo zucchero e l’etichettatura è fonte di confusione.

“In circa la metà dei prodotti testati, sono stati riscontrati oltre il 30% delle calorie totali da zuccheri e un terzo con aggiunta di zuccheri o di altri dolcificanti“.

Lo studio ha analizzato circa 8000 prodotti in più di 500 negozi a Vienna, Sofia, Haifa e Budapest da novembre 2017 a gennaio 2018.

Un elevato consumo di zucchero può aumentare il rischio di sovrappeso e di carie, e una esposizione precoce a prodotti zuccherati possono creare una preferenza dannosa verso questi alimenti per il resto della vita, allerta la OMS.

“Una buona alimentazione durante il periodo neonatale e l’infanzia è essenziale per assicurare una crescita e uno sviluppo ottimali del bambino e una migliore salute più avanti nella vita”, afferma Zsuzsanna Jakab, direttore regionale dell’OMS per l’Europa

Nel 2018, l’istituzione aveva messo in guardia contro la crescita di obesità e sovrappeso tra gli europei, che minaccia di invertire la tendenza di aumentare l’aspettativa di vita. Il consumo di bevande zuccherine, compresi i succhi di frutta, provoca la tendenza ad abbandonare cibi più ricchi di sostanze nutritive.

Un terzo dei prodotti esaminati conteneva zucchero, succo di frutta concentrato o altri dolcificanti nella loro composizione, ingredienti che non dovrebbero essere aggiunti agli alimenti per bambini.

Tra il 18% e il 57% di loro conteneva oltre il 30% delle calorie degli zuccheri, deplora l’OMS.

Andrea TosiSaluteTopAlimentazione,Infanzia,Obesità Infantile,Oms,Zucchero
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha avvertito in uno studio che gli alimenti industriali per l'infanzia contengono spesso troppo zucchero e l'etichettatura è fonte di confusione. 'In circa la metà dei prodotti testati, sono stati riscontrati oltre il 30% delle calorie totali da zuccheri e un terzo con aggiunta di...