Aereo malese AirAsia QZ8501: ritrovate due "grandi parti" nel Mar di Giava

SINGAPORE – Ritrovate due “grandi parti” dell’aereo AirAsia precipitato nel Mar di Giava domenica 28 dicembre 2014 con 162 persone a bordo. L’aereo viaggiava da Surabaya (Malesia) a Singapore quando per le condizioni meteo avverse e’ precipitato nel Mar di Giava a circa 10 Km dalle ultime comunicazioni con il controllo del traffico aereo. L’oggetto piu’ grande di quelli incontrati misura 10 x 5 metri mentre l’altro misura 7 x 0,5 metri.

Nel frattempo il governo indonesiano tramite l’autorita’ dell’aviazione civile citata dalla Tass online, ha vietato temporaneamente alla compagnia AirAsia di fare voli sulla stessa rotta su cui l’aereo malese si e’ inabissato.

Il divieto e’ stato deciso dopo che la compagnia AirAsia ha violato la tabella dei voli sulla rotta Surabaya-Singapore.

AirAsia avrebbe un permesso di volo solo di martedi’, giovedi’ e sabato, mentre il Volo Aereo AirAsia QZ8501 e’ precipitato di domenica.

Valentina ContiEsteriAirAsia,Indonesia,Malesia,Singapore,Volo aereo
SINGAPORE - Ritrovate due 'grandi parti' dell'aereo AirAsia precipitato nel Mar di Giava domenica 28 dicembre 2014 con 162 persone a bordo. L'aereo viaggiava da Surabaya (Malesia) a Singapore quando per le condizioni meteo avverse e' precipitato nel Mar di Giava a circa 10 Km dalle ultime comunicazioni con...