Continua l’incessante attivita’ d’informazione di WikiLeaks di Julian Assange. Secondo le ultime notizie diffuse dal sito, l’intelligence americana NSA ha spiato almeno gli ultimi tre presidenti della repubblica di Francia. Jacques Chirac (1995-2007), Nicolas Sarkozy (2007-2012) e l’attuale François Hollande, spiati su moltissimi temi. Molti degli archivi diffusi da WikiLeaks sono riassunti delle conversazioni avute tra le alte cariche francesi sulle sfide piu’ importanti a livello internazionale.

I temi spiati includevano la crisi finanziaria globale, la crisi del debito della Grecia, il futuro dell’Unione Europea, le relazioni tra le amministrazioni di Hollande e della Merkel, l’assegnazioni di alti incarichi dell’ONU, il coinvolgimento della Francia nel conflitto Israele-Palestina, e i dissensi tra Parigi e Washington del spionaggio americano proprio sulla Francia.

La Casa Bianca ha smentito di aver spiato il presidente francese Hollande. Washington e’ dovuta quindi intervenire all’indomani della diffusione di documenti “top secret” da parte di Wikileaks e relativi allo spionaggio di NSA sull’Eliseo. Ma nei file rivelati ci sono i numeri di cellulari di diversi ministri francesi e Hollande ha convocato per oggi il Consiglio di difesa nazionale.

Federica SantoniEsteriTopFrancia,NSA,Spionaggio,Top-Secret,USA,WikiLeaks
Continua l'incessante attivita' d'informazione di WikiLeaks di Julian Assange. Secondo le ultime notizie diffuse dal sito, l'intelligence americana NSA ha spiato almeno gli ultimi tre presidenti della repubblica di Francia. Jacques Chirac (1995-2007), Nicolas Sarkozy (2007-2012) e l’attuale François Hollande, spiati su moltissimi temi. Molti degli archivi diffusi da...