Videogames: Kim Dotcom di Mega FOTO

Terminato l’attacco degli Hackers a Xbox Live e Sony PSN, in cambio di 3 mila account di Mega offerti da Kim Dotcom. Dopo che il celebre Kim Dotcom ha offerto 3000 account premium del suo servizio nella nube di Mega, gli hackers di Lizard Squad hanno smesso gli attacchi ai servizi online della rete di videogiochi di Microsoft Xbox Live e Sony Playstation Network.

Queste reti erano state attaccate e rese inaccessibili dal gruppo di hackers Lizard Squad, con attacchi tipo DDoS (Distributed Denial Of Service, in italiano letteralmente negazione del servizio abbreviato in DoS), con risultato di milioni di utenti che non hanno potuto accedere alle piattaforme e giocare ai loro videogames preferiti nel giorno di Natale.

Dopo svariate ore, anche attraverso twitter, Kim Dotcom, il quale voleva giocare a Destiny, ha offerto 3 mila account premium del suo servizio Mega agli hackers Lizard Squad, facendo in questo modo terminare il cyberattacco. Kim Dotcom, nato come Kim Schmitz, e’ un imprenditore e informatico tedesco fondatore ed ex proprietario di Megaupload ed attuale proprietario di Mega e Baboom.

Antonio VivesTechTopKim Dotcom,Lizard Squad,PSN,Videogiochi,Xbox
Terminato l'attacco degli Hackers a Xbox Live e Sony PSN, in cambio di 3 mila account di Mega offerti da Kim Dotcom. Dopo che il celebre Kim Dotcom ha offerto 3000 account premium del suo servizio nella nube di Mega, gli hackers di Lizard Squad hanno smesso gli attacchi...