I videogiochi, medium interattivo per eccellenza, hanno la capacità di trasportare i giocatori in mondi fantastici, spesso arricchiti dalla presenza di miti e leggende provenienti dalle più varie tradizioni culturali. Proprio nel campo dei videogame, la mitologia si è rivelata una fonte inesauribile di ispirazione, fornendo una serie di elementi, dai personaggi agli scenari, in grado di creare un connubio, quello tra mito e gioco, che offre un’esperienza unica, un viaggio tra le storie tramandate attraverso i secoli e la modernità dell’intrattenimento digitale.

fd7NfVa

Dèi, eroi e creature mitologiche

Nei videogiochi, la mitologia si manifesta attraverso una vasta gamma di elementi, a partire dai personaggi che popolano gli scenari di gioco, che spesso spaziano dalle divinità più potenti agli eroi leggendari, fino ad arrivare alle creature mitiche. Titoli come “God of War”, per esempio, trasportano i giocatori nell’antica Grecia, dove Kratos, ex dio della guerra, si scontra con divinità dell’Olimpo e creature mitologiche, per poi spostare il focus, nelle edizioni più recenti (quelle dal 2018 in poi), in Scandinavia, con Kratos che si ritrova a confronto con figure iconiche come Odino e Thor nell’universo di Asgard. Il gioco incorpora elementi della mitologia greca e norrena in una trama avvincente, dando vita a un mondo ricco di misteri e pericoli del quale il giocatore si sente pienamente parte.

Giochi come God of War, intrisi di elementi mitologici, non solo intrattengono i giocatori, ma li educano anche sui miti e le leggende delle antiche culture, rappresentando un importante momento di apprendimento e un ponte tra Paesi e tradizioni diverse.

Leggende e luoghi iconici come scenari

I mondi mitologici dei videogame spesso presentano luoghi iconici legati alle leggende di diverse culture. “The Legend of Zelda”, una delle serie più acclamate di sempre, ha creato per esempio Hyrule, un regno fantasy ricco di riferimenti mitologici, in cui vengono incorporati elementi da varie tradizioni, donando vita a creature come i Draghi e il potente Triforce, che richiamano l’epica di un’antica saga.

Allo stesso modo, la mitologia egizia è stata protagonista in giochi come “Assassin’s Creed Origins“, in cui i giocatori possono esplorare l’antico Egitto, interagendo con figure mitiche come il dio falco Horus e la regina Cleopatra. Ma non sono soltanto i videogame fantasy e di azione a trarre spunto dalla mitologia, bensì anche giochi più tradizionali e apparentemente lontani da questa dimensione, come quelli tipici dei casino e, in particolare, le slot machine, che in alcuni casi richiamano tematiche particolari rifacendosi al cinema, alla musica, alla cultura pop e, per l’appunto, a saghe e leggende del passato, come nel caso della macchina Divine Fortune, una Megaways incentrata sui miti ellenici e sui loro simboli più rappresentativi.

Tutte queste ambientazioni hanno il pregio di portare la mitologia fuori dai libri di storia e collocarla in un contesto interattivo, che al tempo stesso diverte ed educa.

mhIOm7A

L’influenza della mitologia sulla narrazione

La mitologia non è solo un elemento decorativo dei videogame, ma anzi spesso guida la trama e influenza lo sviluppo dei personaggi. Il già citato “God of War”, per esempio, esplora il tema del pentimento e della redenzione attraverso le azioni di Kratos: la sua lotta contro gli dèi è intrecciata infatti con una narrazione mitologica più ampia che affronta temi universali come il destino e la giustizia divina.

Anche “Hades“, un gioco d’azione rogue-like, pone i giocatori nel ruolo di Zagreus, figlio di Ade, mentre tenta di fuggire dall’oltretomba. Il gioco si basa fortemente sulla mitologia greca, esplorando relazioni complesse tra gli dèi e portando la mitologia a una nuova luce attraverso un’esperienza di gioco coinvolgente.

La mitologia come elemento di educazione

Oltre all’aspetto di intrattenimento, i videogiochi a tema mitologico offrono dunque anche un’opportunità educativa. Attraverso l’esplorazione di queste antiche storie, i giocatori possono imparare ogni volta qualcosa sui miti, sulle credenze e sulla cultura di epoche passate, grazie anche a descrizioni dettagliate degli elementi mitologici che spesso arricchiscono l’esperienza di gioco con approfondimenti storici e culturali.

La mitologia, riportata nei videogame, rappresenta dunque un affascinante ponte tra il passato e il presente, tra le epiche storie tramandate attraverso le generazioni e l’avventura moderna del mondo virtuale. Una fusione che crea mondi straordinari dove gli dèi e i mostri camminano al fianco dei giocatori, invitandoli a esplorare e ad apprezzare la ricchezza delle tradizioni mitologiche che continuano a plasmare la nostra comprensione del mondo.

Federica SantoniTechgiochi educativi,Mitologia,personaggi mitologici,Videogiochi
I videogiochi, medium interattivo per eccellenza, hanno la capacità di trasportare i giocatori in mondi fantastici, spesso arricchiti dalla presenza di miti e leggende provenienti dalle più varie tradizioni culturali. Proprio nel campo dei videogame, la mitologia si è rivelata una fonte inesauribile di ispirazione, fornendo una serie di...