Video shock dal Porto del Pireo in Grecia

Un video scioccante che mostra un rifugiato pronto a lanciare un bebe a pochi metri dalla polizia. L’incidente è avvenuto quando un gruppo di profughi stavano protestando contro le deportazioni di rifugiati verso la Turchia e ha chiesto l’apertura delle frontiere in Europa. La polizia stava cercando di convincere il gruppo di persone a evacuare il porto del Pireo (ceduta a China Cosco) e continuare con il trasferimento in un centro di accoglienza.

Il video shock pubblicato su YouTube
Nelle immagini pubblicate su YouTube, si vede un uomo, evidentemente molto arrabbiato, che ha afferrato una neonata di pochi mesi minacciando di lanciarla contro gli agenti della polizia. Poi, un altro uomo ha afferrato il bebe e, dopo aver attraversato diverse mani, è finito tra le braccia di una donna più anziana tornando alla fine nella braccia di sua madre. Fortunatamente, il bambino non ha subito alcun danno.

Le nuove norme sui clandestini in arrivo dalla Turchia
Ricordiamo che Bruxelles e Ankara hanno convenuto che dal 4 aprile l’Unione Europea rinvii in territorio turco tutti i clandestini che sono arrivati ​​o in arrivo dal 20 marzo alla Grecia, compresi i rifugiati siriani. La stessa Unione europea accetta i siriani in forma legale in arrivo dalla Turchia, ma la percentuale di immigrati clandestini espulsi e il numero di profughi siriani che entrano legalmente deve essere uno a uno.

Valentina ContiEsteriTopBebe YouTube,Grecia,Migranti,Porto Pireo,Profughi,Rifugiati,Turchia,video Shock
Un video scioccante che mostra un rifugiato pronto a lanciare un bebe a pochi metri dalla polizia. L'incidente è avvenuto quando un gruppo di profughi stavano protestando contro le deportazioni di rifugiati verso la Turchia e ha chiesto l'apertura delle frontiere in Europa. La polizia stava cercando di convincere...