Dopo 20 anni arriva la "decima" Coppa Italia per la Juventus

La Juventus ha vinto la sua decima Coppa Italia che torna nella bacheca bianconera dopo 20 anni dall’ultima volta. Nella finale giocata ieri sera allo stadio Olimpico di Roma, ha battuto 2-1 la Lazio dopo i tempi supplementari. I tempi regolamentari si erano conclusi sul punteggio di uno a uno con due gol in apertura, prima di Radu e poi di Chiellini. Il gol della vittoria bianconera e’ arrivata nel primo supplementare grazie a Matri subentrato nel finale di partita a Llorente. Dopo scudetto e Coppa Italia, adesso la Juventus sogna di vincere anche la Champions League. Con la vittoria nella finale contro il Barcellona del 6 giugno, si potrebbe concretizzare una storica tripletta.

Una buona fetta di merito va sicuramente a mister Massimiliano Allegri, il quale ha dovuto prendere in mano l’eredita’ lasciata da Antonio Conte a poche settimane dall’inizio della stagione di Serie A. “Quanto fatto finora dai ragazzi e’ tanto, ora vediamo se riusciamo a vincere la terza.

La Lazio ha fatto una grande gara, degna di una finale, sapevamo che la finale sarebbe stata diversa dal campionato. Bravi loro e noi, loro sfortunati nel doppio palo, noi fortunati nel segnare. Il mio e’ un gruppo straordinario, sta bene fisicamente, adesso abbiamo un po’ di tempo per preparare la finale di Champions e vedremo cosa si riuscira’ a fare. Nel primo tempo loro hanno corso molto, poi sono calati, noi abbiamo fatto meglio, forse dovevamo essere piu’ lucidi, ma la gara e’ stata in equilibrio, era difficile da vincere, ma abbiamo fatto il possibile contro un’ottima Lazio“.

FOTO La Juventus ha vinto la sua decima Coppa Italia

Onore al merito alla squadra allenata da Stefano Pioli. “E’ stata una partita equilibrata, le due squadre hanno dato tutto ma ci vuole anche un pizzico di fortuna e credo che noi non l’abbiamo avuta. Avremmo meritato un altro risultato, anche per il valore dell’avversario. Ma sono orgoglioso della prestazione dei miei giocatori anche se le finali si giocano per vincere e perdere non e’ bello. Il calcio e’ cosi’. E’ fatto di episodi e loro sono stati bravi a sfruttare quella situazione. I miei ragazzi hanno giocato con qualita’, personalita’, coraggio. Ora dobbiamo recuperare le energie. Il nostro cammino e’ finito in Coppa Italia, ma non in campionato“. C’e’ infatti un posto da conquistare per la prossima Champions League. E la prossima tappa e’ lunedi’ con il derby contro la Roma, per poi la sfida nell’ultima giornata di Serie A con il Napoli.

Andrea TosiCalcioTopAllegri,Coppa Italia,Juventus,Juventus Lazio
La Juventus ha vinto la sua decima Coppa Italia che torna nella bacheca bianconera dopo 20 anni dall'ultima volta. Nella finale giocata ieri sera allo stadio Olimpico di Roma, ha battuto 2-1 la Lazio dopo i tempi supplementari. I tempi regolamentari si erano conclusi sul punteggio di uno a...