Viaggi e Turismo cinematografico.

La cinematografia come la conosciamo oggi, ovvero proiettata sul grande schermo, nasce nel 1895 ad opera dei famosi fratelli Louis e Auguste Lumière. Esattamente il 28 dicembre dell’anno suddetto, i fratelli Lumière proiettarono difronte ad un pubblico pagante un susseguirsi d’immagini che davano l’impressione di qualcosa in movimento. Si dice che il pubblico rimase così sorpreso che, all’apparire di quello che pareva un treno in partenza, cominciò ad urlare e scappare per la sala per la paura di essere investiti dal treno stesso.

Dal 1895 fino ad oggi, la cinematografia ha fatto innumerevoli passi avanti, grazie anche allo sviluppo della tecnologia, la quale oramai è in grado di creare scenari fantastici ed incredibilmente verosimili da farci dubitare delle nostre convinzioni.

Viene quasi da ridere quando guardando i vecchi film ci si accorge della differenza enorme tra ciò che sono oggi i così detti effetti speciali e quelli che venivano definiti tali nelle vecchie produzioni.

Da cosa si distingue un gran film

Ormai il cinema è parte della nostra vita quotidiana, ci fa ridere, piangere, ci fa spaventare, ma ci fa anche pensare.

Ogni film, di quelli con la F maiuscola, ha sempre un messaggio intrinseco nel copione, a volte nascosto tra le righe, altre meno.

Questo perché il cinema vero e proprio è un mezzo tramite il quale i grandi registi ed attori cercano di arrivare al cuore e alle menti dei propri spettatori, ecco perché è difatti considerato come “la settima arte”.

I requisiti fondamentali per riuscire in questo intento sono le grandi interpretazioni e la ricerca delle immagini e dei luoghi più adatti a rappresentare il senso del film.

Le destinazioni per viaggiatori cinefili

Sono moltissimi i luoghi ed i paesi divenuti famosi ai più grazie al loro utilizzo nel cinema. Come ad esempio la piccola libreria Travel Book nel quartiere londinese di Nothing Hill, fulcro della storia d’amore tra Julia Roberts e Hugh Grant nell’omonimo film. O le meravigliose colline della Nuova Zelanda, utilizzate per ricostruire la fantastica Contea di Hobbiton del Signore degli Anelli. Ancora il magico treno a vapore che conduce ad Hogwarts è in realtà la tratta Jacobite-Mallaig del nord della Scozia.

Ed ultimi, ma non ultimi, gli incantevoli luoghi del Sudafrica, che fanno sempre da sfondo ai film storici di questa nazione. I veri appassionati di cinema cercano spesso nelle loro mete di viaggio i luoghi dei film. Addirittura c’è chi organizza il proprio viaggio di nozze in Sudafrica anche per questo motivo.

Quindi, se anche voi amate il cinema e desiderate poter rivivere quelle emozioni provate davanti al grande e piccolo schermo. Ma in quel caso, essendo fisicamente immersi nella trama, recatevi in un’agenzia di viaggio come Travel Design ed organizzate il vostro cinetour.

Andrea PaolaLifeStyleTopCinema,Cinetour,Turismo,Turismo cinematografico,Viaggi
La cinematografia come la conosciamo oggi, ovvero proiettata sul grande schermo, nasce nel 1895 ad opera dei famosi fratelli Louis e Auguste Lumière. Esattamente il 28 dicembre dell'anno suddetto, i fratelli Lumière proiettarono difronte ad un pubblico pagante un susseguirsi d'immagini che davano l'impressione di qualcosa in movimento. Si...