Trading binario

Quando si investe nel trading binario è importante non focalizzarsi troppo su un solo asset ma cercare di diversificare i propri investimenti. Questo è uno dei principali aspetti che qualsiasi buon trader dovrebbe imparare prima di cominciare a utilizzare questo strumento di investimento. In questo periodo, però, c’è un asset che merita particolare attenzione.

Stiamo parlando, ovviamente, delle materie prime, un settore chiave per chi fa trading binario in maniera professionale. In quest’ultimo periodo le materie prime hanno messo a segno una serie incredibile di ribassi che hanno determinato un vero e proprio crollo in molti settori.

Basti pensare all’oro che, nel giro di pochi mesi, ha perso oltre il 20% del proprio valore (a Gennaio il valore dell’oro era sopra i 1300 dollari contro i 1090 di questi giorni). Il 20% per un asset come l’oro non è poco e se pensiamo che il trend di lungo periodo è comunque short si prefigura la possibilità di nuovi importanti ribassi.

Non meglio se la passa il petrolio che, come tutti ben sappiamo, continua a scendere stazionando sotto i 50 dollari al barile. Cosa accadrà nei prossimi mesi è difficile dirlo ma nel breve e medio periodo non sono esclusi altri ribassi, almeno fino ai primi mesi del 2016.

Avere ben chiari questi aspetti è fondamentale per chi investe nel settore del trading binario in quanto permette di avere sempre una panoramica chiara di quello che accade sui vari asset. E visto che spesso, l’andamento di un asset è collegato anche agli altri (in maniera diretta o indiretta) tutto questo permette di avere una visione di insieme migliore e di massimizzare le proprie performance.

Detto questo cerchiamo di capire come poter sfruttare l’andamento delle materie prime nelle sessioni di trading binario. Per prima cosa dobbiamo valutare qual è la nostra propensione al rischio, perchè comunque stiamo entrando in un mercato molto complesso. Fatto questo direi che si hanno 2 possibilità: cavalcare l’onda dei rabassi aspettando i rimbalzi tecnici dovuti a congiunture grafiche o news del momento, per entrare sulla materia prima che ci interessa, oppure cavalcare questi rimbalzi tecnici con delle opzioni 60.

Ovviamente queste strategie richiedono una certa dimestichezza con l’analisi tecnica e tutti gli strumenti ad essa collegati ma possono offrire un ottimo ritorno economico sul breve periodo.

Fonte: //www.tradingbinario24.com/

Antonio VivesEconomiaInves,Materie prime,Trading Binario
Quando si investe nel trading binario è importante non focalizzarsi troppo su un solo asset ma cercare di diversificare i propri investimenti. Questo è uno dei principali aspetti che qualsiasi buon trader dovrebbe imparare prima di cominciare a utilizzare questo strumento di investimento. In questo periodo, però, c'è un...