Sanremo 2016, che se ne parli bene o male, l'importante è che se ne parli

Che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli. Un aforisma che calza a pennello per il Festival di Sanremo 2016. La serata d’esordio del secondo Sanremo (condotto da Carlo Conti) ha bissato il record del 2015, con una media di oltre 11 milioni di ascoltatori, 49,48% di share. I tweet sono stati 567mila con un picco di 4238 durante l’esibizione di Caccamo e Iurato. Immediato il commento del direttore di Rai1, Leone: “Anche quest’anno Sanremo alle stelle”. L’anno scorso, sempre con Carlo Conti la serata d’esordio era stata seguita da oltre 13 milioni di spettatori con uno share del 49%. Pronostici di corridorio danno Valerio Scanu (nella foto di copertina) come vincitore di Sanremo 2016.

Andrea PaolaIntrattenimentoTopCarlo Conti,Festival di Sanremo,Sanremo 2016,Valerio Scanu
Che se ne parli bene o male, l'importante è che se ne parli. Un aforisma che calza a pennello per il Festival di Sanremo 2016. La serata d'esordio del secondo Sanremo (condotto da Carlo Conti) ha bissato il record del 2015, con una media di oltre 11 milioni di...