Rottura alla diga di Oroville in California (USA) provoca evacuazione di massa (Foto e Video)

Con i suoi 234,7 metri di altezza, l’argine della diga di Oroville, 240 chilometri a nordest di San Francisco, in California, è il più alto degli Stati Uniti. In queste ore rischia di crollare per problemi strutturali e per l’accumulo d’acqua nell’invaso aumentato notevolmente con le forti piogge degli ultimi giorni. Le autorità hanno così ordinato l’evacuazione dei residenti nell’area a valle. Si tratta di circa 188mila persone, attualmente in fuga.

California, emergenza in tre contee per diga a rischio

Le paratoie della diga sono state aperte per cercare di svuotare il lago e durante le operazioni è stata scoperta una pericolosa falla nello scarico. Il governatore della California, Jerry Brown, ha dichiarato lo stato di emergenza in tre contee nel nord dello Stato (Butte, Sutter e Yuba) per far fronte all’allarme provocato da una lesione dello sfioratore di emergenza.

Emergenza Diga in California

Il forte flusso d’acqua che fuoriusciva ora si è fermato, ma l’ordine di evacuazione resta in vigore. Il problema forse causato da una crepa provocata dalla corrosione.

Guarda la photogallery qui sotto (clicca per ingrandire l’immagine).

C4jMqPUWEAQz46T C4jMraSWYAA2DCg C4iLJMeWMAAK1dR C4iLJMbWAAA ZTE C4hPoiwWEAAI1o8  C4g1v1HWQAIIk89  C4hKkpEW8AEVKsq

Valentina ContiEsteriTopAllarme,California,Diga,Evacuazione
Con i suoi 234,7 metri di altezza, l’argine della diga di Oroville, 240 chilometri a nordest di San Francisco, in California, è il più alto degli Stati Uniti. In queste ore rischia di crollare per problemi strutturali e per l’accumulo d’acqua nell’invaso aumentato notevolmente con le forti piogge degli...