Juventus espugna Siviglia 1-3, si va agli ottavi di finale di Champions League da primi in classifica

Siviglia-Juventus risultato esatto 1-3. Una Juventus cinica realizza altri due gol nella ripresa e vince non brillando in Spagna. Attuato il sorpasso in classifica proprio nei confronti del Siviglia che resta a quota 10, mentre i Bianconeri si portano a 11 punti. Soffre la Juventus nonostante la superiorità numerica e un ulteriore vantaggio concesso dall’arbitro inglese Clattenburg che espelle nella ripresa anche il tecnico argentino Sampaoli. Numerosi errori di Pjanic che poi viene sostituito dal giovane millenial Kean all’84’. Un cambio che porta fortuna alla Vecchia Signora che trova subito il gol spettacolare di Bonucci che di sinistro infila la rete da fuori area (video qui). Il Siviglia, che fino ad allora aveva fatto melina per ritardare gioco e influenzare l’arbitro che ammoniva ingiustamente Cuadrado, si spinge disperatamente in attacco alla ricerca del pareggio. Ma al 90’+4′ Marchisio pesca Mandzukic il quale si lancia sulla sinistra, finta e rientro sul piede destro, dal quale parte un bellissimo tiro a rientrare, che si infila sull’angolo opposto della porta difesa da Sergio Rico (video qui). Finisce 1-3 e la Juventus, nonostante tutto, può ora sorridere. Nell’ultima partita del girone la Juventus riceverà a Torino il Dinamo Zagabria che oggi ha raccolto la sua quinta sconfitta consecutiva in questa Champions League: risultato in casa contro il Lyone di 0 a 1.

Aggiornamento diretta Siviglia-Juventus. Il primo tempo si è concluso sul risultato di uno a uno. Spagnoli che decidono di metterla sul lato emozionale con provocazioni di ogni tipo sui giocatori della Juve. Al 9′ locali in vantaggio con Pareja (video qui) che pesca un jolly calciando al volo e con il pallone che passa prima in mezzo alle gambe della difesa bianconera e poi si infila nell’angolo dove Buffon si tuffa ma non ci arriva. Al 36′ il momento chiave: l’espulsione per somma di ammonizioni dell’italo-argentino Franco Vázquez (video qui).

In 11 contro 10 la Juventus prende coraggio e si fa più pericolosa, arrivando al gol del paregggio al 45’+2′ su calcio di rigore, giustamente concesso dall’arbitro per trattenuta in area a Bonucci. L’autore del fallo è stato l’argentino Mercado che era già ammonito e meritava il secondo cartellino giallo e quindi doveva essere espulso pure lui. Dal dischetto segna Marchisio (video qui). Tra poco la ripresa con la Juventus che ha un grande occasione per vincere e passare al primo posto in classifica.

Aggiornamento Diretta Siviglia-Juventus. Le formazioni ufficiali. Siviglia (3-4-3): Rico; Mercado, Rami, Pareja; Mariano, N’Zonzi, Iborra, Escudero; Vazquez, Vietto, Vitolo. Allenatore Sampaoli. Juventus (4-3-3): Buffon; Dani Alves, Rugani, Bonucci, Evra; Khedira, Marchisio, Pjanic; Cuadrado, Mandzukic, Alex Sandro. Allenatore Allegri. In panchina: Neto, Chiellini, Asamoah, Sturaro, Lemina, Hernanes, Kean (foto).

~~~

Siviglia-Juventus viene trasmessa in diretta tv video streaming con calcio d’inizio alle ore 20:45 di oggi martedì 22-11-2106. Allo Ramón Sánchez Pizjuán di Sevilla, nella 5a giornata del Gruppo H di Champions League, i padroni di casa ospitano una Juventus con tante e pesantissime assenze: Barzagli, Dybala, Pjaca, Higuain (trauma contusivo alla coscia sinistra), Benatia. Spagnoli alla ricerca della vittoria che permetterebbe loro di conquistare matematicamente la qualificazione agli ottavi come primi del girone.

La classifica attuale del girone. Siviglia 10 punti, Juventus 8, Olympique Lione 4, Dinamo Zagabria 0 (già eliminata e deve ancora segnare un gol). All’andata, allo Stadium di Torino, il 14 settembre, Juve-Siviglia terminò sul risultato di 0-0.

Ultima ora: ìl giovane talento Kean (16 anni, nella foto) che ha esordito in Serie A nei minuti finali contro il Pescara, potrà giocare contro il Siviglia. Per questo è partito con Allegri e tutto il team. E adesso parliamo di pronostici e quote. Nell’ambito della scommessa 1X2, il Siviglia viene dato come favorito presso i siti di scommesse online. La miglior quota proposta rispetto alla vittoria del Siviglia è di 2,63 su Bet365 (soggetta a variazioni). Scommettendo 10 € possiamo quindi vincere 26,3 €. Partita equilibrata? La Juventus è solita approcciarsi a queste partite con grande attenzione, più attenta alla fase difensiva che a quella offensiva. Il Siviglia, invece, ha un approccio totalmente diverso e, soprattutto in casa, rappresenta un grande pericolo. Altre giocate: “1X a 1,53” su Bet365, “1+Under 3,5” a 3,6 su Sisal Matchpoint, e  “Risultato esatto 1-0” a 8 su William Hill.

Siviglia-Juventus, probabili formazioni e dove si può vedere

La Juventus giocherà allo Stadio Sanchez Pizjuan probabilmente con una formazione a modulo 3-5-2. Buffon; Rugani, Bonucci, Evra; Dani Alves, Khedira, Marchisio, Pjanic, Alex Sandro; Cuadrado, Mandzukic. Allenatore Massimiliano Allegri. Indisponibili: Barzagli, Dybala, Pjaca, Higuain, Benatia. Squalificati e diffidati: nessuno.

La probabile formazione del Siviglia (3-4-3): Rico; Rami, Pareja, Mercado; Marcano, N’Zonzi, Nasri, Escudero; Vazquez, Ben Yedder, Vitolo. Allenatore Jorge Sampaoli. Indisponibili e squalificati: nessuno. Diffidato: Pareja.

Siviglia-Juventus in diretta tv sui canali digitali di Premium Sport, anche in alta definizione, e in chiaro su Canale 5. L’arbitro inglese Clattenburg fischierà l’inizio della partita alle 20:45 di oggi martedì 22 novembre 2016. I clienti abbonati a Mediaset potranno vedere la partita gratuitamente attraverso l’app online di Premium Play. Cronaca diretta live su Twitter con gli account @SevillaFC e @juventusfc. Radiocronaca in diretta live streaming su Radio Rai 1 (link qui).

Antonio VivesCalcioTopChampions League,Diretta Streaming,Juventus,Juventus Siviglia,Juventus Siviglia Diretta TV,Juventus Siviglia Rojadirecta,Juventus Siviglia Streaming,Juventus Streaming,Rojadirecta
Siviglia-Juventus risultato esatto 1-3. Una Juventus cinica realizza altri due gol nella ripresa e vince non brillando in Spagna. Attuato il sorpasso in classifica proprio nei confronti del Siviglia che resta a quota 10, mentre i Bianconeri si portano a 11 punti. Soffre la Juventus nonostante la superiorità numerica...