La riforma decreto Jobs Act di Renzi

ROMA – Continua il confronto sulla Jobs Act. Fassina ha dichiarato che la riforma e’ degna della Troika: “Con questo decreto il Pd di Renzi diventa il partito degli interessi forti. Dopo essere arrivato sulle posizioni di Ichino, ora ha raggiunto Sacconi, che a questo punto può entrare nel Pd di Renzi”.

Il deputato della minoranza Pd ha rilasciato le sue dichiarazione su “La Repubblica“. Per Fassina il Jobs Act e’ una “operazione propagandistica. Restano tutte le forme di contratti precari… Il diritto del lavoro italiano torna agli anni ’50. Renzi attua l’agenda della Troika economica con una fedeltà che, sono certo, il professor Monti invidierà”.

Il deputato di Scelta Civica, Bombassei, patron della Brembo, ha dichiarato che i “provvedimenti del governo aprono una stagione nuova … Sono norme meno vincolanti per le aziende. Nel momento in cui un datore di lavoro assume un dipendente, non si sente più vincolato per la vita a quel rapporto, come accadeva prima. Per questo non pochi annunciano ora l’intenzione di assumere”.

Sempre su “La Repubblica“, Bombassei dice di non avere dubbi: “adesso gli imprenditori hanno meno timore a dare lavoro… La direzione deve essere quella dei contratti aziendali”.

Andrea TosiItaliaJobs Act,Lavoro,Renzi
ROMA - Continua il confronto sulla Jobs Act. Fassina ha dichiarato che la riforma e' degna della Troika: 'Con questo decreto il Pd di Renzi diventa il partito degli interessi forti. Dopo essere arrivato sulle posizioni di Ichino, ora ha raggiunto Sacconi, che a questo punto può entrare nel...