Referendum 4 Dicembre: Bce pronta a "intervento limitato"

Sul tema del referendum costituzionale di domenica 4 dicembre 2016, nella giornata di ieri è arrivata un’indiscrezione secondo cui la Bce sarebbe pronta a un intervento temporaneo sui titoli di Stato italiani nel caso in cui l’esito del Referendum del 4 dicembre dovesse provocare un’impennata dei rendimenti. A riportarlo è l’agenzia Reuters sul suo sito web, citando fonti di Francoforte, le quali spiegano tuttavia che si tratterebbe di un intervento limitato a giorni o settimane, perché il quantitative easing nasce per sostenere l’inflazione.

Se necessitasse di un sostegno più a lungo termine, l’Italia dovrebbe quindi attivare formalmente un programma di aiuto, riferisce Sky News, passando per il meccanismo europeo Esm. Renzi ha ribadito che «il giorno dopo il referendum, se le cose andranno bene, chiederò al Parlamento di mettere il veto sul bilancio europeo se l’Unione non cambia atteggiamento sulla politica sui migranti. Sull’immigrazione bisogna voltare pagina».

Dall’estero, arriva il sostegno all’azione di governo da parte del ministro tedesco delle finanze. Wolfgang Schäuble ha affermato di sperare in un “successo” del premier Matteo Renzi, aggiungendo che – se fosse italiano – voterebbe per lui.

Sul fronte del No, il M5s annuncia per il 2 dicembre a Torino “un grande evento” con il quale “chiuderà in piazza San Carlo la campagna #IoDicoNo per votare No al prossimo referendum costituzionale. Mentre il leader della Lega Salvini ha disdetto la propria presenza a Matrix motivando il suo gesto come protesta «di fronte all’occupazione militare da parte del presidente del Consiglio, alla disinformazione cubana di tutti i mezzi di comunicazione».

Federica SantoniEconomiaTopBCE,Inflazione,Quantitative easing,Referendum
Sul tema del referendum costituzionale di domenica 4 dicembre 2016, nella giornata di ieri è arrivata un'indiscrezione secondo cui la Bce sarebbe pronta a un intervento temporaneo sui titoli di Stato italiani nel caso in cui l'esito del Referendum del 4 dicembre dovesse provocare un'impennata dei rendimenti. A riportarlo...