re carlo iii esente pagamento tasse eredita reale

Carlo III del Regno Unito non dovrà pagare le tasse sulla proprietà che eredita a causa della morte della madre, la regina Elisabetta II, per il Ducato di Lancaster, una proprietà valutata oltre 750 milioni di dollari. Secondo quanto ammette il canale Fox Business, la tenuta, che comprende oltre 40.

000 acri di terra e un hotel di lusso, ha generato più di 27 milioni di dollari di entrate per la regina l’anno scorso.

Una legge, approvata dal parlamento britannico nel 1993, esenta il re dall’obbligo di pagare le tasse sulle proprietà ereditate dopo la morte del suo predecessore sul trono. La tassa di successione nel Regno Unito, che si applica ai beni valutati a più di $ 377.000, è del 40%, ma i re non pagano alcuna percentuale.

Tuttavia, dopo quella modifica legislativa, la defunta regina Elisabetta continuò a pagare le tasse sui guadagni dei Lancaster. Non è ancora chiaro se il nuovo re seguirà le orme di sua madre. Senza la legge del 1993, Carlos avrebbe dovuto pagare quasi 200 milioni di dollari in tasse sulla proprietà.

Tutti i beni immobili della casa reale di Windsor, compreso Buckingham Palace a Londra, valgono almeno 30 miliardi di dollari. Inoltre, la famiglia reale riceve annualmente un reddito finanziato dai contribuenti britannici attraverso il cosiddetto Sovereign Grant.

Nel frattempo, il principe William e sua moglie Catherine (nata Catherine Middleton) ereditarono il Ducato di Cornovaglia dal padre reale, sia i titoli di ducato che la tenuta situata sulla penisola della Cornovaglia, stimata in circa $ 1,3 miliardi.

Andrea PaolaEsteriTopEredità,Re Carlo III,Regina Elisabetta II,Regno Unito,Tasse
Carlo III del Regno Unito non dovrà pagare le tasse sulla proprietà che eredita a causa della morte della madre, la regina Elisabetta II, per il Ducato di Lancaster, una proprietà valutata oltre 750 milioni di dollari. Secondo quanto ammette il canale Fox Business, la tenuta, che comprende oltre...