Cittadini in rivolta a Minneapolis negli Usa, dove la polizia ha sparato contro un uomo di colore in manette e che adesso e’ in coma in ospedale. Secondo quanto ricostruito sembra che Jamar Clark stesse ostacolando il lavoro dei paramedici per assistere la vittima di un’aggressione. Testimoni presenti sul luogo dichiarono, contro quanto invece afferma la polizia locale, che l’uomo di colore era gia’ in manette quando gli agenti hanno aperto il fuoco.

Manifestanti chiedono giustizia per il giovane Jamar Clark.

Sta di fatto che la protesta si e’ trasformata in un assedio alla stazione di polizia coinvolta nei fatti, dove i manifestanti si sono persino accampati per attirare l’attenzione dei media e chiedere giustizia.

Valentina ContiEsteriMinneapolis,Polizia,USA
Cittadini in rivolta a Minneapolis negli Usa, dove la polizia ha sparato contro un uomo di colore in manette e che adesso e' in coma in ospedale. Secondo quanto ricostruito sembra che Jamar Clark stesse ostacolando il lavoro dei paramedici per assistere la vittima di un'aggressione. Testimoni presenti sul...