Roberto Manganiello, un boss della Camorra napoletana in fuga dal 2013, è stato arrestato dalla polizia. Per arrivare a lui gli agenti si sono cammuffati come quelle persone che portano la pizza a domicilio. Secondo quanto diffuso da AFP, con una notizia pubblicata in tutto il mondo, il delinquente è stato arrestato in un appartamento di Orta di Atella (Caserta) mentre stava guardando in televisione la partita di calcio Inter-Napoli.

Il boss mafioso di 35 anni, era nella classifica dei 100 criminali più pericolosi d’Italia. Non ha opposto resistenza all’arresto da parte degli agenti, i quali hanno fermato anche una donna di 30 anni. Le autorità italiane accusano Roberto Manganiello di un doppio omicidio compiuto nel 2004 che scatenò una guerra di bande mafiose a Napoli.

Federica SantoniCronacaTopBoss mafia,Camorra,Inter Napoli,Mafia,Napoli
Roberto Manganiello, un boss della Camorra napoletana in fuga dal 2013, è stato arrestato dalla polizia. Per arrivare a lui gli agenti si sono cammuffati come quelle persone che portano la pizza a domicilio. Secondo quanto diffuso da AFP, con una notizia pubblicata in tutto il mondo, il delinquente...