Panini colazione Starbucks contaminati da Listeria

Dobbiamo sempre stare attenti a quello che mangiamo e soprattutto restare informati. Quest’ultima notizia sul cibo contaminato arriva dagli Stati Uniti. Oggi protagonista è la catena di caffetteria americana Starbucks la quale sta ritirando da 250 punti vendita, i suoi sandwich preconfezionati per la prima colazione. A quanto risultato sembre esserci stato un problema nel flusso di produzione, durante un controllo di routine, il quale ha portato alla luce la presenza del batterio della Listeria monocytogenes in determinati lotti.

Il consumo di questi prodotti non esclude un pericolo per la salute per determinate tipologie di consumatori, spiega l’azienda. Il richiamo precauzionale riguarda i panini preconfezionati con salsiccia, uova e formaggio, in imballaggi normali, venduti in 250 caffetterie dell’Arkansas, Texas e Oklahoma.

L’allerta alimentare è stata lanciata in un comunicato stampa anche dalla Food and Drug Administration (FDA ). Il batterio della listeria può avere conseguenze sulla salute. In seguito al consumo potrebbero insorgere sintomi influenzali (febbre, mal di testa, malessere).

Alle donne incinte e alle persone che soffrono di immunodeficienza e che accusano i sintomi descritti si consiglia di consultare un medico, precisano le autorità. L’avviso di ritiro del prodotto è apparso anche sul sito del Governo americano per le allerte alimentari www.fda.gov.

Il ritiro dei prodotti è avvenuto negli Stati Uniti, ma data l’ampia risonanza che l’accaduto ha avuto nei notiziari in lingua inglese, Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti” ha ritenuto opportuno diffondere la notizia anche in italiano, per aiutare i nostri connazionali che potrebbero trovarsi all’estero.

Andrea TosiEsteriTopCibo contaminato,Colazione Starbucks,Listeria,Panini Starbucks,Starbucks
Dobbiamo sempre stare attenti a quello che mangiamo e soprattutto restare informati. Quest'ultima notizia sul cibo contaminato arriva dagli Stati Uniti. Oggi protagonista è la catena di caffetteria americana Starbucks la quale sta ritirando da 250 punti vendita, i suoi sandwich preconfezionati per la prima colazione. A quanto risultato...