In Italia è allarme Obesità per infanzia e adolescenza

Lo ripetiamo da tantissimo tempo: controllate quello che date da mangiare ai vostri figli. L’obesità, soprattutto quella infantile, è diventata una delle grandi emergenze sanitarie. Gli esperti hanno calcolato che l’obesità infantile ha un costo stimato per la sanità pari a 10 miliardi di euro l’anno. Gli ultimi dati non sono confortanti visto che l’Italia detiene il primato negativo europeo di bambini e adolescenti con eccesso di peso.

Un problema che deve essere affrontato il più presto possibile. Per sensibilizzare le istituzioni e l’opinone pubblica, sarà presentato oggi alla Camera dei deputati da CSE Italia Srl il percorso formativo SaltainBocca. Indicazioni utili per fornire ai bambini ed ai genitori le informazioni necessarie per una corretta e responsabile alimentazione.

Un percorso che non si può limitare solamente ad una semplice guida. Dobbiamo anche imparare a filtrare le bombardate di informazioni che riceviamo da pubblicità, televisione e radio. Un sacco di spazzatura che poi si riflette anche a tavola. La qualità della vita incomincia dalla capacità di dire no e scegliere solamente quello che porta beneficio alla nostra salute.

Se è vero che l’industria dello zucchero ha un grande potere in tutto il mondo, noi (consumatori) abbiamo pur sempre un potere più grande, quello di dire “no” e scegliere che prodotti comprare. Assuefatti dalla pubblicità e dalla dipendenza allo zucchero, con un piccolo sforzo possiamo cambiare la nostra vita e ridare al nostro corpo quell’equilibrio che merita.

Andrea TosiSaluteTopAdolescenza,Emergenza Infanzia,Emergenza sanitaria,Infanzia,Obesità,Obesità Infantile,Obesity Day
Lo ripetiamo da tantissimo tempo: controllate quello che date da mangiare ai vostri figli. L'obesità, soprattutto quella infantile, è diventata una delle grandi emergenze sanitarie. Gli esperti hanno calcolato che l'obesità infantile ha un costo stimato per la sanità pari a 10 miliardi di euro l'anno. Gli ultimi dati...