Nibiru Pianeta X "rubato" dal nostro Sole

Un gruppo di importanti astronomi provenienti da Svezia e Francia hanno condotto uno studio su larga scala i cui risultati indicano che il Sole ha “sequestrato” un pianeta extrasolare da un altro sistema solare. Gli scienziati ritengono che il corpo celeste, Nibiru o Pianeta X, come è noto nella comunità scientifica, non poteva essersi formato nel nostro sistema solare.

Secondo uno studio pubblicato su una risorsa online per anticipazioni di pubblicazioni scientifiche, arxiv.org, anche se il pianeta scoperto, che è di circa 10 volte la massa della Terra, non viene rilevato visivamente perché il suo piano di rotazione è diverso da quello di altri pianeti, i ricercatori sono stati in grado di determinare che si muove in un’orbita molto allungata con un periodo orbitale insolito di 17 mila anni.

Inizialmente queste caratteristiche uniche del corpo celeste avevano mosso gli astronomi a ritenere che Nibiru fosse stato rimosso dal disco protostellare circa 4,5 milioni di anni fa, ma ora gli scienziati credono che il Pianeta X nemmeno abbia avuto origine nel nostro sistema solare.

Gli scienziati hanno simulato l’evoluzione della situazione in cui il Pianeta X avrebbe potuto essere catturato dal campo gravitazionale della nostra stella. L’esperimento ha dimostrato che il Sole potrebbe aver “rubato” il pianeta ad una distanza di circa 150 unità astronomiche se questo orbitava ad una grande distanza dalla sua stella. Inoltre, Pianeta X Nibiru ha una traiettoria orbitale che non ha posto nella configurazione dinamica del nostro sistema solare.

Andrea TosiScienzaTopNibiru,Pianeta extrasolare,Pianeta X,Sole,Spazio
Un gruppo di importanti astronomi provenienti da Svezia e Francia hanno condotto uno studio su larga scala i cui risultati indicano che il Sole ha 'sequestrato' un pianeta extrasolare da un altro sistema solare. Gli scienziati ritengono che il corpo celeste, Nibiru o Pianeta X, come è noto nella...