Mario Dondero

È morto a Fermo Mario Dondero. Aveva 87 anni. Conosciuto per essere stato uno dei più grandi fotografi italiani. “Fotografo di strada e di lettere” come viene definito nel titolo dedicato da Repubblica. Era malato da tempo. Ritrasse scrittori, ma fu anche autore di meravigliosi reportage. Era nato a Milano nel 1928, ha continuato a viaggiare, sperimentare, ritrarre, fino a quando ha potuto. “Fu partigiano in Val d’Ossola e poi reporter, di guerra e di pace”. Con la sua Leica ha immortalato la gente comune. La foto che rese celebre Dondero è quella scattata a Parigi nel 1954 agli scrittori del Nouveau Roman, sul marciapiede davanti alle Editions de Minuit a Saint-Germain-de-Prés.

Andrea PaolaLifeStyleFotografia,Mario Dondero
È morto a Fermo Mario Dondero. Aveva 87 anni. Conosciuto per essere stato uno dei più grandi fotografi italiani. 'Fotografo di strada e di lettere' come viene definito nel titolo dedicato da Repubblica. Era malato da tempo. Ritrasse scrittori, ma fu anche autore di meravigliosi reportage. Era nato a...