MotoGP: la prima volta di Vinales (Suzuki) a Silverstone

Maverick Vinales, il futuro compagno di squadra di Rossi, domina e vince il Gran Premio di Gran Bretagna sullo storico circuito di Silverstone. Lo spagnolo della Suzuki (nella foto di copertina) precede il britannico Chrutchlow (Honda) e il nostro Valentino Rossi (Yamaha). Al primo giro un pauroso incidente che coinvolge Pol Espargaro e Baz ha provocato la sospensione della gara con la bandiera rossa. I due piloti sono stati portati in ospedali coscienti.

Presentazione Gran Premio di Silverstone di MotoGP

Domenica alle 16:30 si corre il Gran Premio di Gran Bretagna (BritishGP), 12esima prova del Motomondiale di MotoGP a Silverstone. Le qualifiche si sono corse sul bagnato e hanno registrato il miglior tempo di Cal Crutchlow il quale partirà in pole position, in casa sua. Dopo l’inatteso successo di Brno (nel Gp della Repubblica Ceca), per il 30enne pilota britannico della LCR Honda è la terza terza pole della carriera sul circuito di Silverstone, la prima dalle qualifiche di Brno 2013.

Sulla griglia di partenza, in prima fila, partiranno anche Valentino Rossi e lo spagnolo della Suzuki Maverick Vinales, con il Dottore che ha accusato quasi un secondo di ritardo. In seconda fila le due Repsol Honda di Dani Pedrosa e Marc Marquez, poi Eugene Laverty. Settimo Scott Redding che precede la Ducati di Andrea Iannone e la Yamaha di Jorge Lorenzo. Decima posizione e quarta fila per Andrea Dovizioso con l’altra Desmosedici.

Dove vedere il Gran Premio di Gran Bretagna di MotoGP

Con il commento di Guido Meda e Mauro Sanchini, la gara di Silverstone della classe regina sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport MotoGP HD (Canale 208) e Sky Sport 3 HD (Canale 203). Collegamenti a partire dalle 16:25. Video streaming gratis per gli abbonati con l’app SkyGo.

Classifiche e gare MotoGP 2016 da disputare

MotoGP 2016 Classifica Piloti aggiornata. Ecco i primi dieci: 1 Marc Marquez Honda Spa 197 punti, 2 Valentino Rossi Yamaha Ita 144, 3 Jorge Lorenzo Yamaha Spa 138, 4 Dani Pedrosa Honda Spa 109, 5 Maverick Viales Suzuki Spa 100, 6 Andrea Iannone Ducati Ita 96, 7 Pol Espargaro Yamaha Spa 81, 8 Andrea Dovizioso Ducati Ita 79, 9 Hector Barbera Ducati Spa 76, 10 Cal Crutchlow Honda Gbr 66 punti.

MotoGP 2016 Classifica Costruttori aggiornata. 1 Yamaha 242 punti, 2 Honda 221, 3 Ducati 162, 4 Suzuki 106, 5 Aprilia 53 punti.

Le gare di MotoGP 2016 che mancano da fare. 13 | 11/09 | GP San Marino (Misano) – SKY e TV8. 14 | 25/09 | GP Aragon (MotorLand Aragon) – SKY. 15 | 16/10 | GP Giappone (Motegi) – SKY e TV8. 16 | 23/10 | GP Australia (Phillip Island) – SKY. 17 | 30/10 | GP Malesia (Sepang) – SKY. 18 | 13/11 | GP Valencia (ricardo Tormo) – SKY e TV8.

I commenti dei protagonisti a Silverstone

Valentino Rossi (foto). “In queste condizioni e’ sempre estremamente difficile ma abbiamo avuto fortuna. Siamo riusciti a lavorare sulla moto e sul setting perche’ nelle libere non ero molto veloce e la moto e’ migliorata tantissimo. Sono riuscito a spingere molto e per domani sara’ importante capire quali saranno le condizioni meteo. Sull’asciutto non siamo fortissimi, vediamo che succede”.

Cal Crutchlow (foto). “E’ iniziato molto bene questo week-end. Tanti tifosi, certo piove ma non possiamo cambiare il meteo. Io sono felicissimo per il tempo che ho fatto, per la squadra, credo che ce lo siamo guadagnato. Peraltro anche sull’asciutto siamo andati bene, oggi ho spinto dove era necessario e sono riuscito a portare a casa la pole”.

Maverick Vinales (foto). “Avevamo bisogno della prima fila, era molto importante. Oggi era molto difficile con la pioggia ma la squadra ha lavorato tantissimo, abbiamo modificato una serie di cose e devo solo dire grazie al team. E’ stata una bella qualifica. Sull’asciutto la confidenza e’ molto buona per cui sono abbastanza preparato per domani se non dovesse piovere. Abbiamo la possibilita’ di fare qualcosa di bello, sono migliorato nella partenza ma dovro’ essere intelligente e non spingere troppo perche’ la gomma si consuma molto velocemente”.

Andrea Iannone (foto). “Questa mattina avevamo fatto un passo avanti, i ragazzi erano stati molto in gamba ma ogni volta che andiamo bene arriva la pioggia. Ma sull’asciutto abbiamo buone possibilita’ di fare una bella gara anche se c’e’ l’incognita gomma, ancora non abbiamo deciso. Anche nelle ultime libere eravamo veloci sull’acqua ma con la nuova elettronica, quando cambiano le condizioni, devi correggere tanti valori e io forse non ho insistito tanto su questo aspetto. Quando sono ripartito c’era tanta piu’ acqua in pista e ho fatto molta fatica”.

Jorge Lorenzo (foto). “Nelle ultime libere ero abbastanza veloce, col tracciato che si andava asciugando. Non c’era molta acqua ma nelle qualifiche, invece, la pista si e’ allagata. Per il mio primo giro non c’era molta acqua ed ero il piu’ veloce, poi gli altri si sono migliorati e con l’aumentare della pioggia non mi sentivo cosi’ sicuro da abbassare di piu’ di mezzo secondo il mio tempo e non e’ stato sufficiente per la seconda fila. In generale, pero’, siamo felici di come siamo migliorati sul bagnato, e’ andata molto meglio che ad Assen o al Sachsenring, ma con troppa acqua non siamo abbastanza forti per stare davanti. Domani sembra che si correra’ sull’asciutto per cui dovremo usare il warm-up per migliorarci un po’ ed essere piu’ preparati per la gara”.

Marc Marquez (foto). Gia’ durante le ultime libere immaginavo quella caduta, non ero sicuro sulla moto, avevamo cambiato molto e non c’era poi il tempo per modificare l’assetto. Ho provato a fare un giro piu’ o meno buono, ho provato a spingere un po’ di piu’ e sono caduto. Ma nelle ultime libere stavo bene sia sull’acqua che sull’asciutto. Il passo era buono, ora vediamo la gomma. La dura va bene all’inizio ma poi cala tanto, sulla morbida non sappiamo come cala. Vedremo, anche se siamo comunque a posto con entrambe le mescole”.

Andrea Dovizioso (foto). “Mi dispiace per la caduta, perche’ stavo facendo un buon giro e probabilmente sarei potuto arrivare in prima fila, ma le condizioni erano molto difficili ed ho commesso un errore. Purtroppo sono caduto sullo stesso ginocchio che si era gia’ infortunato nei test di Misano, ma fortunatamente non ho riportato danni gravi. Al momento il ginocchio si e’ gonfiato ed ho una abrasione e bisognera’ vedere se domani mi dara’ fastidio. Considerando che senza l’errore avrei potuto essere molto piu’ avanti e’ davvero un peccato dover partire in quarta fila, perche’ questo complichera’ un po’ la mia gara”.

Antonio VivesSportTopDiretta Streaming,GP Gran Bretagna,GP Gran Bretagna Streaming,GP Silverstone Streaming,MotoGP,Rojadirecta,Silverstone
Maverick Vinales, il futuro compagno di squadra di Rossi, domina e vince il Gran Premio di Gran Bretagna sullo storico circuito di Silverstone. Lo spagnolo della Suzuki (nella foto di copertina) precede il britannico Chrutchlow (Honda) e il nostro Valentino Rossi (Yamaha). Al primo giro un pauroso incidente che...