Il fiume Daldykan si tinge di rosso in Siberia, è ancora un mistero

Nei pressi della città russa di Norilsk, nella Siberia dell’Est, è improvvisamnete apparso il fiume Daldykan di uno spettacolare color rosso sangue (foto). Si pensa che sia la conseguenza diretta di un riversamento di prodotti inquinanti di alcuna delle industrie della zona.

Le immagini diffuse su internet (guarda) fanno impressione e hanno scatenato le dure reazioni di ambientalisti di tutto il mondo, tanto che le autorità locali si sono viste costrette di iniziare una investigazione per comprovare se la denuncia abbia alcuna fondatezza.

Per adesso non ci sono ulteriori dettagli sul fatto.

C’è chi punta il dito per aver causato l’incidente ambientale all’azienda Nadezhdinsky, una società metallurgica specializzata nella produzione di materiali a base di nichel e cobalto. Subito pronta la reazione dei vertici dell’azienda che hanno dimostrato ai media che il fiume nei pressi della loro industria non presenta il coloro rosso (foto) denunciato dai vicini.

Gli autori della denuncia affermano che non è la prima volta che le acque del fiume Daldykan si colorano di rosso. C’è persino qualcuno che afferma che le fotografie diffuse nei social potrebbero essere state manipolate. Altri lettori affermano invece che è normale il colore rosso del fiume a causa della presenza di minerali di ferro.

Ecco la notizia pubblicata su YouTube da Above Science.

Federica SantoniEsteriTopDaldykan,Fiume Rosso,Mistero,Norilsk,Russia,Siberia
Nei pressi della città russa di Norilsk, nella Siberia dell'Est, è improvvisamnete apparso il fiume Daldykan di uno spettacolare color rosso sangue (foto). Si pensa che sia la conseguenza diretta di un riversamento di prodotti inquinanti di alcuna delle industrie della zona. Le immagini diffuse su internet (guarda) fanno impressione...