Scoperto in Marocco fossile di crostaceo preistorico gigante: Aegirocassis

Si chiama Aegirocassis ed e’ stato ritrovato in Marocco. Si tratta di un nuovo fossile, una creatura del mare preistorico vissuta oltre 450 milioni di anni fa. Grazie a questa scoperta si e’ potuto evoluzionare su dettagli circa l’evoluzione degli antenati di crostacei, insetti e artropodi moderni. La scoperta, fatta da un team di ricercatori delle università di Oxford (UK) e Yale (USA), è stata pubblicata sulla rivista Nature.

La nuova specie, denominata Aegirocassis benmoulae, prende il nome dal suo scopritore, Mohamed Ben Moula. E’ vissuto circa 480 milioni di anni fa, durante il periodo Ordoviciano nel sud-est del Marocco e sorprendentemente è un fossile perfettamente conservato in tre dimensioni.

Secondo i paleontologi, questo esemplare, che appartiene alla famiglia dei anomalocarídidos (gamba strana) ha raggiunto una dimensione in lunghezza di oltre 2 metri, ma nonostante le sue dimensioni si alimentata esclusivamente filtrando plancton. “Questa scoperta dimostra che durante il periodo Ordoviciano, gli ecosistemi acquatici planctonici erano già sviluppati ed erano complessi, perché potevano alimentare male cosi’ grande, a differenza del periodo antecedente del Cambriano”, dice Peter Van Roy, co-autore dello studio.

Grazie a questa scoperta, i paleontologi concordano sul fatto che si tratta del Animalocaris più grande e forse l’ultimo della sua specie. La testa ha due appendici spinosi utilizzati per afferrare la preda e una bocca circondata da piastre dentate circolari. Presenta due set di pinne nel corpo e non uno come si pensava fino adesso. D’altra parte, lo studio dei fossili ha rivelato strutture filamentose nel dorso dell’animale che gli esperti ritengono che serviva per la respirazione.

Valentina ContiScienzaTopAnimali,Fossile,Marocco,Preistoria
Si chiama Aegirocassis ed e' stato ritrovato in Marocco. Si tratta di un nuovo fossile, una creatura del mare preistorico vissuta oltre 450 milioni di anni fa. Grazie a questa scoperta si e' potuto evoluzionare su dettagli circa l'evoluzione degli antenati di crostacei, insetti e artropodi moderni. La scoperta,...