Mangiate le cozze ben cotte evitando il consumo di prodotti crudi

L’elenco italiano del sistema di allerta inviato dal Ministero della Salute italiano nella settimana n°5 del 2016, comprende due segnalazioni di allarme. Il primo è dovuto alla presenza di un alto numero di “Escherichia coli” superiore ai limiti consentiti in cozze refrigerate (Mytilus galloprovincialis) provenienti da Spagna, e la seconda è legata al ritrovamento di frammenti di vetro e pezzi di legno in pasta secca italiana e viene segnalata dal sistema di allerta della Germania tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti, ricorda che il consumo dei molluschi Bivalvi è considerato uno dei principali responsabili di trasmissione all’uomo di diverse malattie d’origine batterica e virale nonché intossicazioni da enterobatteri. Pertanto, invita chiunque avesse acquistato questo prodotto a consumarlo ben cotto evitando il consumo di prodotti crudi.

frammenti di vetro e pezzi di legno in pasta secca italiana segnalata dal sistema di allerta della Germania

Antonio VivesSaluteTopCozze,Escherichia coli,Molluschi Bivalvi,Pasta secca italiana
L’elenco italiano del sistema di allerta inviato dal Ministero della Salute italiano nella settimana n°5 del 2016, comprende due segnalazioni di allarme. Il primo è dovuto alla presenza di un alto numero di 'Escherichia coli' superiore ai limiti consentiti in cozze refrigerate (Mytilus galloprovincialis) provenienti da Spagna, e la...