L'uomo più grasso del mondo è morto in Messico

Il messicano Andrés Moreno Sepulveda, che era considerato l’uomo più grasso del mondo, è morto venerdì a causa di un attacco di cuore a Ciudad Obregon, nello Stato nord-occidentale messicano di Sonora. Aveva 38 anni. È morto per un infarto e per le complicazioni di una peritonite.

“Amici e parenti, mi rammarico di informarvi che Andrés Moreno è appena morto. Vi chiedo di pregare per lui “, ha scritto la sua famiglia nel muro di Moreno su Facebook.

L’ex poliziotto era arrivato a pesare 444 kg e due mesi fa (il 28 ottobre, in Guadalajara Messico) si era sottoposto ad un intervento chirurgico per ridurre il suo peso, installandosi un bypass gastrico. Al momento dell’intervento pesava 323 chilogrammi e dopo l’operazione ne aveva persi 30.

Il giorno prima, l’uomo ha cominciato a sentirsi male, così la sua famiglia ha chiesto aiuto ai vigili del fuoco per stabilizzarlo, ma venerdì mattina e ha avuto dei problemi respiratori ed è stato portato in una clinica privata, dove purtroppo non ha fatto tempo ad arrivare perchè è morto lungo il tragitto.

Il 19 novembre aveva subito un intervento chirurgico d’urgenza presso lo State General Hospital di Ciudad Obregon, dopo che era stato ricoverato in condizioni critiche per una grave peritonite.

Andrea PaolaLifeStyleTopL'uomo più grasso del mondo,Messico,Obesità
Il messicano Andrés Moreno Sepulveda, che era considerato l'uomo più grasso del mondo, è morto venerdì a causa di un attacco di cuore a Ciudad Obregon, nello Stato nord-occidentale messicano di Sonora. Aveva 38 anni. È morto per un infarto e per le complicazioni di una peritonite. 'Amici e parenti,...