Listeria monocytogenes in 24 formaggi importati dalla Scozia

La notizia arriva dalla “Food Inspection Agency”, l’Ufficio federale della sicurezza alimentare canadese, che ha lanciato un’allerta alimentare. La Glen Echo Fine Foods sta richiamando 24 tipi di formaggi Inverloch importati dalla Scozia. I formaggi venduti in diversi negozi di Alberta, Saskatchewan, Ontario, Quebec, Terranova e in altre province, nonché altrove in Europa e tramite i supermercati online che consegnano a domicilio su tutto il territorio nazionale, sono stati richiamati nel timore di contaminazione da Listeria. L’avviso di richiamo dei prodotti è stato originariamente rilasciato da Food Inspection Agency canadese (CFIA) il 21 novembre, ma è stato aggiornato per includere Giovedi ulteriori informazioni sul prodotto. L’elenco dei 24 formaggi ritirati è disponibile sul sito web CFIA. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” rilanciando l’allerta riportata dal portale del governo canadese, raccomanda alle persone che hanno acquistato il prodotto di non consumarlo. Il batterio della Listeria potrebbe provocare sintomi influenzali (febbre, mal di testa, malessere). Alle donne incinte e alle persone che soffrono di immunodeficienza e che accusano i sintomi descritti si consiglia di consultare un medico.

Andrea TosiSaluteTopFood Inspection Agency,Formaggi,Listeria,Scozia,Sicurezza Alimentare
La notizia arriva dalla 'Food Inspection Agency', l'Ufficio federale della sicurezza alimentare canadese, che ha lanciato un'allerta alimentare. La Glen Echo Fine Foods sta richiamando 24 tipi di formaggi Inverloch importati dalla Scozia. I formaggi venduti in diversi negozi di Alberta, Saskatchewan, Ontario, Quebec, Terranova e in altre province,...