La Grande Sfinge di Giza avrebbe 800 mila anni

La Grande Sfinge di Giza in Egitto avrebbe almeno 800 mila anni. È quanto emerso in un documento presentato presentato alla Conferenza Internazionale di Geoarcheologia e Archaeomineralogy tenutosi a Sofia (Bulgaria) dal titolo “Geological aspect of the problem of dating the Great Egyptian Sphinx construction – Vjacheslav I Manichev, Alexander G Parkhomenko” (ad opera di sue studiosi dell’Istituto di Geografia dell’Accademia Nazionale delle Scienze dell’Ucraina) e scaricabile in formato Acrobat PDF raggiungendo questa pagina.

“All the following phases differed by wavy lowering of the sea level marks. It is the sea level during the Calabrian phase which is the closest to the present mark with the highest GES hollow at its level. High level of sea water also caused the Nile overflowing and created long living water bodies. As to time it corresponds to 800000 years”.

“A comparison of the formation of wavecut hollows on the sea coasts with erosion structures in the form of hollows observed on the surface of the Great Egyptian Sphinx permits a conclusion about the similarity of the formation mechanism. It is connected to water activity in large water bodies during the Sphinx submersion for a long period of time. Geological data from literary sources can suggest a possible Sphinx submersion in the Early Pleistocene, and its initial construction is believed to date from the time of most ancient history”.

Si tratta della più grande statua monolitica tra le sfingi egizie (lunga 73,5 metri, alta 20,22 metri e larga 19,3 metri di cui solo la testa è 4 metri). Il punto di partenza di questi due esperti è il cambio di paradigma avviato da West e Schoch, un dibattito destinato a superare la visione ortodossa dell’Egittologia in riferimento alle possibili remote origini della civiltà egiziana e, dall’altro, prove fisiche dell’erosione idrica presente nei monumenti dell’altopiano di Giza.

La sfinge è una poderosa figura mitologica raffigurata con il corpo di leone e testa umana (androsfinge), di falco (ieracosfinge) o di capra (criosfinge), talvolta dotato di ali, ritrovata in differenti culture e in differenti luoghi del pianeta.

Andrea TosiScienzaEgitto,Mistero,Sfinge,Sfinge di Giza
La Grande Sfinge di Giza in Egitto avrebbe almeno 800 mila anni. È quanto emerso in un documento presentato presentato alla Conferenza Internazionale di Geoarcheologia e Archaeomineralogy tenutosi a Sofia (Bulgaria) dal titolo 'Geological aspect of the problem of dating the Great Egyptian Sphinx construction - Vjacheslav I Manichev,...