La Cina raggiunge quota minima dell'indice Pmi da Marzo 2009

Sono arrivati i dati relativi all’indice Pmi di agosto della Cina. Il manufatturiero cinese e’ crollato arrivando a toccare i valori minimi degli ultimi sei mesi e mezzo. Si e’ arrivati a toccare quota 47,1. Un valore al di sotto delle attese degli analisti economici. A luglio era piu’ alto, a 47,8. In ogni caso un valore lontano dalla soglia 50, considerata spartiacque fra crescita e contrazione.

Il dato diffuso oggi aumenta i timori di una frenata dell’economia cinese. Si tratta infatti del  peggior risultato registrato da marzo 2009. Il deterioramento e’ generalizzato. Infatti si registra un calo gli ordinativi esteri e interni, con la produzione al livello piu’ basso degli ultimi 4 anni. Tutti fattori che provocano anche un aumento dei licenziamenti e quindi perdita di posti di lavoro.

Federica SantoniEconomiaEsteriCina,Crisi Economica,Economia Cinese
Sono arrivati i dati relativi all'indice Pmi di agosto della Cina. Il manufatturiero cinese e' crollato arrivando a toccare i valori minimi degli ultimi sei mesi e mezzo. Si e' arrivati a toccare quota 47,1. Un valore al di sotto delle attese degli analisti economici. A luglio era piu'...