Joy Mangano, la storia del "Mocio Miracle Mop" che diventa film con Jennifer Lawrence

E’ la storia di Joy Mangano. E’ la storia di una Cenerentola moderna e di una favola tutta americana. E’ la storia di una ragazza che ha dato vita ai suoi sogni e che è stata protagonista di un’autentica scalata imprenditoriale. Una donna molto fantasiosa che ha creato un impero dal nulla.

Figlia di due italo-americani, Joy Mangano nasce a Long Island, New York, il 15 febbraio del 1956 e cresce a Huntington, un comune degli Stati Uniti al centro di Long Island. E’ una bambina vispa e piena di idee. La classica bambina che non sta ferma un attimo e crea oggetti inventati da lei già da piccolina. Quando è solo un’adolescente le viene in mente un modo per far sì che gli animali domestici non vengano investiti: un collare antipulci fluorescente per cani e gatti visibile anche di notte. Come spesso accade Joy non brevetta l’idea e il produttore Hartz Mountain un anno dopo mette sul mercato un prodotto molto simile al suo.

Dopo un matrimonio con un compagno di università non andato bene, Joy si ritrova a 33 anni alle prese con tre bambini da sfamare e una casa da pulire a Smithtown, una cittadina di 120 mila abitanti nello stato di New York. Ed è proprio mentre pulisce i pavimenti con scopa e straccio che inizia a riflettere sulla sua frustrazione: lei, Joy, che era sempre piena di idee, ora non ha nemmeno il tempo di fermarsi a pensare. Si rende conto che deve dare una svolta alla sua vita e le viene in mente un’idea. Prende i fogli e le matite colorate di sua figlia e inizia a disegnarla su carta. All’inizio non riesce a spiegare bene cosa vuole creare e anche la sua famiglia non sembra convinta, ma quel giorno Joy inventa un oggetto oggi utilizzato in milioni di case di tutto il mondo. Di cosa sta parlando? Del Miracle Mop, il mocio miracoloso, quello straccio che con due semplici gesti si riesce a strizzare senza toccarlo, facendo risparmiare tempo e fatica.

Il colpo d’ala arriva nel 1992 quando con la sua tenacia Joy riesce a entrare negli uffici del canale QVC e a far comprendere in TV le potenzialità del suo prodotto. Alla prima apparizione al pubblico il mocio di Joy viene presentato da un venditore uomo e non vende molti pezzi. Ma quando è la stessa Joy Mangano a prestare il suo volto alla televisione e a spiegare la sua invenzione, tutto cambia: in meno di mezz’ora vengono venduti 18mila Miracle Mop. E’ solo l’inizio. Da Cenerentola, con le sue idee innovative e la sua tenacia, Joy Mangano è diventata un’imprenditrice di successo ed è riuscita a creare un piccolo impero rappresentando un modello per tutte le donne americane.

Una storia talmente affascinante quella di Joy Mangano (qui il suo account su twitter) che il regista David O. Russell le ha dedicato un film al cinema in cui Jennifer Lawrence interpreta la parte di Joy e nel cui cast troviamo anche Robert De Niro e Bradley Cooper. Una storia che è stata raccontata anche da Enrico Ruggeri nella puntata de Il Falco e il Gabbiano di oggi lunedi 23 maggio andata in onda in streaming su radio24.it.

Andrea PaolaIntrattenimentoTopFilm,Joy Mangano,Mocio Miracle Mop
E' la storia di Joy Mangano. E' la storia di una Cenerentola moderna e di una favola tutta americana. E' la storia di una ragazza che ha dato vita ai suoi sogni e che è stata protagonista di un'autentica scalata imprenditoriale. Una donna molto fantasiosa che ha creato un...