Incidente mortale sulla statale Brindisi-Bari provocato da un Tir

Un tir ha saltato la corsia ribaltandosi sulla strada statale 379 Brindisi-Bari, all’altezza di Fasano, provocando un grave incidente stradale. Cinque morti, tra cui una bambina di cinque anni, e almeno tre feriti. Un autoarticolato con una cisterna carica d’olio si è ribaltato superando lo spartitraffico e finendo di traverso sulla carreggiata. Sarebbero tre le macchine coinvolte nel terribile incidente: una Opel Corsa, una Zafira e una Peugeot. Il tratto della superstrada è stato chiuso al traffico per permettere l’intervento dei soccoritori. Altre persone sono state ricoverate in gravissime condizioni in ospedale e non è escluso che il bilancio possa aggravarsi.

Il conducente dell’autoarticolato, un 57enne di Terlizzi (Bari), risulta essere illeso. Poche ore più tardi è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo plurimo. Sottoposto ai test droga e alcol è risultato negativo. La sua posizione è comunque molto grave, dal momento che il mezzo per cause da accertare, ha sfondato lo spartitraffico in cemento e invaso la corsia opposta.

Federica SantoniCronacaBari,Brindisi,Cisterna,Incidente
Un tir ha saltato la corsia ribaltandosi sulla strada statale 379 Brindisi-Bari, all'altezza di Fasano, provocando un grave incidente stradale. Cinque morti, tra cui una bambina di cinque anni, e almeno tre feriti. Un autoarticolato con una cisterna carica d'olio si è ribaltato superando lo spartitraffico e finendo di...