Hedy Lamarr diva Hollywood inventrice tecnologia base Wireless Gps

La storia di Hedy Lamarr. Ormai tutti noi viviamo circondati da oggetti che funzionano senza sapere come. Usiamo computer, tablet, smartphone di ultima generazione. Andiamo sui social, twittiamo, postiamo foto, facciamo ricerche su Google, insomma abbiamo il mondo in tasca. Siamo una umanità connessa, ma se dovessimo dire come funziona tutto questo, la maggior parte di noi non sarebbe in grado di spiegarlo. Se potessimo vedere cosa sta dall’altro capo di questo filo immaginario che ci collega tutti tra di noi, se potessimo usare una macchina del tempo e dello spazio per scoprire chi ha avuto per primo l’idea, l’intuizione di quel meccanismo che sta alla base di tutto, sapete dove arriveremmo? Arriveremmo a Hollywood, negli anni Quaranta, e ci troveremmo di fronte a una delle donne più belle che siano mai apparse su uno schermo cinematografico: Hedy Lamarr.

Hedy Lamarr, prima attrice nuda al mondo. Austriaca di nascita, statunitense di adozione, Hedy Lamarr è passata alla storia per essere stata la prima attrice al mondo a comparire in un film completamente nuda e a recitare per prima simulando un orgasmo. Un’attrice considerata scandalosa che ha avuto sei mariti e numerosissimi amanti, che si è dichiarata perfino bisessuale, ma che si è distinta per essere stata anche una grandissima inventrice.

L’intelligenza di Hedy Lamarr. Hedy ha studiato ingegneria, è una matematica e conosce diverse lingue. A casa del primo marito sente molto parlare di armi e di strategie belliche, ha cenato con Mussolini, ha conosciuto Hitler, ma soprattutto non ha mai smesso di studiare. Così, quando la follia della guerra arriva ai suoi massimi livelli e si iniziano a contare le morti assurde e insensate di milioni di innocenti, un’idea si fa largo nella sua mente. Hedy si ricorda di un certo discorso sulla possibilità di teleguidare gli ordigni, per esempio i missili e lei vorrebbe contrastare i segnali trasmessi dal nemico nel tentativo di bloccarne il telecontrollo. Sa che la trasmissione di onde radio può essere trasferita da un canale all’altro e si immagina che in qualche maniera si possa “saltellare” da una frequenza all’altra secondo uno schema prestabilito, in modo da disorientare il nemico che cerca di intercettare la frequenza di telecontrollo.

Foto Hedy Lamarr con George Antheil

Insieme a George Antheil (nella foto sopra), un compositore d’avanguardia statunitense, Hedy realizza una versione tecnologica della banda perforata delle pianole che permette una rapida variazione di frequenze, 88, come i tasti del pianoforte, e che verrà in seguito denominata frequency-hopping spread spectrum.
E’ l’11 agosto 1942 quando a Hedy Lamarr e George Antheil (nella foto sopra) viene concesso il brevetto per la loro invenzione. Invenzione però allora completamente snobbata. Bisognerà aspettare il 1962 perché la tecnica ideata da Hedy Kiesler e George Antheil venga adottata dagli Stati Uniti come sistema di comunicazione a bordo di tutte le navi impegnate nel Blocco di Cuba. Nel 1985 viene poi tolta la qualifica di segreto militare all’invenzione e il nascente sviluppo della telefonia cellulare la utilizza come standard tecnologico.

Hedy Lamarr inventrice

La storia di Hedy Lamarr è stata raccontata oggi, giovedì 9 giugno, da Enrico Ruggeri nella sua trasmissione Il Falco e il Gabbiano andata in onda alle 15:30 in diretta live streaming su radio24.it. Come tutti telefoniamo anche grazie all’invenzione di Hedy Lamarr: il frequency hopping è infatti usato per i telefoni wireless che abbiamo nelle nostre case, per i gps (sistema di posizionamento globale) e nella maggior parte delle comunicazioni militari.

Informativa Wikipedia. Hedy Lamarr, nome d’arte di Hedwig Kiesler, è stata un’attrice e inventrice austriaca naturalizzata statunitense. Data di nascita: 9 novembre 1914, Vienna, Austria. Data di morte: 19 gennaio 2000, Casselberry, Florida, Stati Uniti. Figli: Anthony Loder, Denise Loder, James Lamarr Markey. Coniuge: Lewis J. Boies (s. 1963–1965) e altri. Libri: L’estasi e io. Film: Ecstasy (1933).

Andrea TosiScienzaTopGps,Hedy Lamarr,Hedy Lamarr Film,Hedy Lamarr Scienziata,Wi-Fi,Wireless
La storia di Hedy Lamarr. Ormai tutti noi viviamo circondati da oggetti che funzionano senza sapere come. Usiamo computer, tablet, smartphone di ultima generazione. Andiamo sui social, twittiamo, postiamo foto, facciamo ricerche su Google, insomma abbiamo il mondo in tasca. Siamo una umanità connessa, ma se dovessimo dire come...