Ferrari di nuovo sul podio: Vettel terzo in Messico. Vince Hamilton davanti a Rosberg.

Hamilton vince in Messico davanti a Rosberg. Penultima gara di Formula 1 spettacolare con le polemiche di turno. Verstappen arriva terzo davanti a Vettel e Ricciardo, grazie ad una azione considerata irregolare dai giudici di gara che al termine lo penalizzano di 5 secondi. Il pilota della Red Bull era già nella stanza dei vincitori (foto) quando ha ricevuto la notizia. E così a salire sul podio è la Ferrari di Sebastian Vettel. Non succedeva dal Gran Premio di Monza. Hamilton (330 punti) vince e tiene aperta la lotta al titolo con 19 punti di distacco da Rosberg (349 punti). E mancano due gare: 13/11 in Brasile e 27/11 ad Abu Dhabi.

Dopo la linea del traguardo Vettel affianca la monoposto di Verstappen per rimproverarlo del comportamento scorretto. Una delle poche volte che Sebastian ha avuto ragione.

Il comportamento scorretto di Verstappen su Vettel

La sanzione si riferisce al taglio di una chicane effettuata da Verstappen negli ultimi giri, mentre era in lotta proprio con Vettel. Il muretto aveva invitato l’olandese a cedere la posizione al tedesco. Dopo l’arrivo è arrivata, rapidamente, la decisione dei giudici di gara.

Aggiornamento Diretta GP Messico F1. Tutto pronto per la partenza del Gran Premio di Mexico City, alle 20 italiane. È possibile che la terzultima gara del mondiale di Formula 1 assegni il titolo piloti che prima del via è ancora aperto. E saranno proprio di due candidati al titolo a partire in prima fila. Lewis Hamilton (305) in pole position davanti al compagno di squadra Nico Rosberg (331 punti). Questa la prima fila sulla griglia di partenza. Terzo Verstappen, poi Ricciardo per una seconda fila tutta Red Bull. Ancora delusione in casa Ferrari: Raikkonen sesto (terza fila) e Vettel (quarta fila, ancora una volta peggio di Kimi…) subito dietro battuti da Hulkenberg.

Presentazione del Gran Premio del Messico 2016 di Formula Uno

Si corre tra sabato e domenica il 17esimo Gran Premio del Messico di Formula 1. Le monoposto si daranno battaglia all’Autodromo Hermanos Rodriguez di Citta’ del Messico (foto). È il secondo anno consecutivo che si corre qui dopo 23 anni di assenza. In precedenza si era corso in due parentesi differenti, la prima dal 1963 al 1970 e la seconda dal 1986 al 1992. 8 volte su 16 (il 50,0% sul totale delle gare) in Messico ha vinto chi è partito dalla pole position, l’ultima volta nel 2015 con Nico Rosberg. Ecco che la griglia di partenza diventa di particolare importanza.

Con l’hashtag #MexicoGP potrete seguire tutti gli aggiornamenti in diretta di questo grande evento che si festeggia durante una festa tipica messicana: “Día de los Muertos“. La sfida per il mondiale si sposta in alta quota, quindi, con Hamilton e Rosberg che lottano ruota a ruota per il titolo mondiale. A 3 gare dalla fine Nico puo’ amministrare un piccolo vantaggio. Red Bull e Ferrari si candidano ad arbitri dell’incontro, entrambe con forti ambizioni di podio.

Intanto Sebastian Vettel su Ferrari ha fatto segnare il miglior tempo delle seconde prove libere del Gran Premio del Messico con il tempo di 1.19.790. Il pilota tedesco ha preceduto di soli 0.04 millesimi la Mercedes del campione del Mondo Lewis Hamilton.

Dove vedere il Gran Premio in tv e streaming

Il programma televisivo prevedere oggi le prove libere 3 alle ore 17 e le qualifiche alle ore 20. Domenica 30 ottobre appuntamento con la partenza della gara alle ore 20 italiane. Streaming e diretta tv su Sky Sport 3 HD, Sky Sport Mix HD e Sky Sport F1 HD. Per computer, tablet e smartphone, a disposizione il video streaming con l’app Sky Go per gli utenti abilitati. A pagamento per tutti c’è invece Now TV. I collegamenti prima della partenza della gara sul circuito di Mexico City sono in programma alle ore 19:45 italiane di domenica 30 ottobre.

Antonio VivesSportTopDiretta Streaming,Formula 1,GP Messico,GP Messico Rojadirecta,GP Messico Streaming,Rojadirecta,Vettel
Hamilton vince in Messico davanti a Rosberg. Penultima gara di Formula 1 spettacolare con le polemiche di turno. Verstappen arriva terzo davanti a Vettel e Ricciardo, grazie ad una azione considerata irregolare dai giudici di gara che al termine lo penalizzano di 5 secondi. Il pilota della Red Bull...