VIDEO YOUTUBE: Gorilla ucciso allo zoo per salvare un bambino caduto nel suo recinto

Il fatto è successo allo zoo di Cincinnati, in Ohio, negli Stati Uniti. Un bambino di quattro anni cade all’interno del recinto dove vive un gorilla che si chiama Harambe, di 17 anni. Il bimbo viene afferrato e trascinato per alcuni minuti dal grande animale sotto gli occhi terrorizzati dei genitori.

A questo punto la drastica e terribile decisione da parte del direttore dello zoo di sopprimere il gorilla anche se appartenente a una specie a rischio. Una decisione per evitare il peggio, in quanto, come affermato dallo stesso direttore dello zoo, Thane Maynard, la situazione è stata valutata come “pericolosa” e “con il bambino in pericolo di vita”. L’uso dei tranquillanti avrebbe potuto non funzionare in caso la situazione nel recinto fosse peggiorata: ci sarebbe voluto troppo tempo prima che i farmaci avessero avuto effetto.

Un video publicato su YouTube mostra i momenti di panico vissuti dai presenti dopo che il bambino era scivolato all’interno del recinto facendo un volo di tre metri e attirando l’attenzione del gorilla.

Il bambino, di cui non è stato reso pubblico il nome, è stato trasportato in ospedale con ferite lievi. Il direttore dello zoo ha precisato che “il bimbo non era sotto attacco ma in una situazione come quella poteva succedere qualunque cosa”. Lo zoo e’ stato chiuso dopo l’incidente per poi essere riaperto qualche ora più tardi, mentre in internet e nei social network è scoppiata la polemica: era proprio necessario uccidere il gorilla? perchè esistono ancora gli zoo dove gli animali sono costretti a vivere fuori dal loro habitat naturale?

Valentina ContiEsteriTopBambino,Cincinnati,Gorilla,Gorilla ucciso,Salvataggio Bambino,Video YouTube,Zoo
Il fatto è successo allo zoo di Cincinnati, in Ohio, negli Stati Uniti. Un bambino di quattro anni cade all'interno del recinto dove vive un gorilla che si chiama Harambe, di 17 anni. Il bimbo viene afferrato e trascinato per alcuni minuti dal grande animale sotto gli occhi terrorizzati dei...