Forex: il destino dell'euro dipende dalla Grecia

Come abbiamo potuto seguire in questi giorni sembra che la Grecia si avvii, in extremis a raggiungere un accordo con l’Europa per proseguire nel piano di aiuti e scongiurare default e uscita dall’euro. Proprio per questo i listini hanno chiuso la settimana in maniera estremamente positiva, scommettendo sul buon esito della trattativa in corso.

Sul fronte del forex, l’euro continua a stazionare intorno a quota 1,11-1,12 dollari in attesa di una conclusione definitiva della vicenda. La prossima settimana, quindi, si rivelerà piuttosto intensa qualsiasi sia l’esito definitivo della crisi greca che da 5 mesi ormai ha monopolizzato la scena.

Intanto arriva la notizia che l’Eurogruppo potrebbe valutare un “alleggerimento del debito” per consentire alla grecia di rispettare gli impegni presi. Vediamo, quindi, come consiglia di posizionarsi il mondo del forex trading italiano.

Volendo fare un esempio eccellente possiamo analizzare la posizione di Bnp Paribas che, in una nota inviata ai clienti nel corso dell’ultima settimana, consigliava di valutare posizioni corte sul cambio euro-yen. Questa ipotesi viene considerata dalla banca come la migliore soluzione per posizionarsi nel mercato del Forex e ottenere un guadagno sull’esito delle trattative del caso Grecia.

Il motivo è presto detto. Secondo BNP Paribas in qualsiasi caso l’euro potrebbe tornare a scendere in maniera significativa. Nel caso che l’accordo si raggiunga dopo una prima fase di euforia in cui ci sarebbero molti acquisti, la moneta unica potrebbe tornare a fare il suo corso, riavviandosi verso la parità con il dollaro.

Nel caso in cui l’accordo non si raggiunga la prima reazione sarebbe di panico e fioccherebbero le vendite sull’euro. In ogni caso sul medio periodo si potrebbero ottenere risultati interessanti. Questo, ovviamente, sempre con il beneficio del dubbio visto che quando si parla di forex o di finanza in genere, non si può mai dar nulla per scontato.

In particolare quando ci si trova a dover affrontare una situazione tanto complessa e senza precedenti su cui poter basare le proprie analisi. Proprio per questo consigliamo la massima cautela e di non prendere posizioni che possano essere azzardate. Nel complesso è molto meglio seguire il mercato, perdendo una piccola parte del guadagno, piuttosto che anticiparlo rischiando di subire delle perdite.

Antonio VivesEconomiaTopEuro,Forex,Grecia,Trading Online
Come abbiamo potuto seguire in questi giorni sembra che la Grecia si avvii, in extremis a raggiungere un accordo con l'Europa per proseguire nel piano di aiuti e scongiurare default e uscita dall'euro. Proprio per questo i listini hanno chiuso la settimana in maniera estremamente positiva, scommettendo sul buon...