Sale a 13 il numero degli indagati dal Pm di Palermo per le firme false alla lista del M5s

Beppe Grillo tenta il suo blitz e arriva a sorpresa a Firenze per partecipare al Restitution Day del Movimento 5 Stelle. Si tratta dell’evento organizzato per rinverdire il progetto “anticasta” del Movimento anche alla luce del voto per la riforma costituzionale. Intanto a Palermo è “frattura” con le prime sospensioni. “Il collegio dei probiviri – si legge sul blog – dispone la sospensione cautelare dal movimento 5 stelle dei signori Mannino Claudia, Di Vita Giulia, Nuti Riccardo e Busalacchi Samantha” per il caso delle firme false a Palermo.

Ogni valutazione definitiva sull’eventuale addebito disciplinare, come riferito da Sky News, sarà effettuata nella piena cognizione di tutti i fatti rilevanti di cui al presente procedimento, anche all’esito delle valutazioni svolte dall’autorità giudiziaria e nel contraddittorio con gli interessati”. Intanto Claudia Mannino e Riccardo Nuti si sono rifiutati di rispondere ai Pm che li hanno convocati per l’interrogatorio.

Federica SantoniItaliaTopBeppe Grillo,Firme False,Movimento 5 Stelle,Politica,Restitution Day
Beppe Grillo tenta il suo blitz e arriva a sorpresa a Firenze per partecipare al Restitution Day del Movimento 5 Stelle. Si tratta dell'evento organizzato per rinverdire il progetto “anticasta” del Movimento anche alla luce del voto per la riforma costituzionale. Intanto a Palermo è 'frattura' con le prime...