Eruzione Vulcano Sileri a Giava Indonesia con morti e feriti

Paura mista a panico in Indonesia dove domenica è avvenuta una improvvisa eruzione a Giava dal vulcano Sileri, nella piana vulcanica di Dieng, una delle classiche destinazioni turistiche del Paese. Dieci turisti sono rimasti feriti dalla fuoriuscita di lava, fango e ceneri che hanno raggiunto i 50 metri di altezza.

L’improvvisa eruzione vulcanica si è verificata intorno alle 11:30 di domenica mattina, quando c’erano circa 17 visitatori attorno al cratere. Dieci persone sono rimaste ferite e sono state trattate con adeguate cure in ospedale. Almeno due persone sono morte nello schianto di un elicottero da soccorso che doveva aiutare gli abitanti ad evacuare. Sono stati tutti ricoverati.

La zona è stata evacuata.

Il Vulcano Sileri è uno dei più attivi e pericolosi dei 10 vulcani che sono presenti nella Pianura di Dieng. La sua più recente eruzione risale al 2009, quando il vulcano ha liberato materiale vulcanico fino a 200 metri di altezza portando alla creazione di nuovi crateri. La pianura di Dieng, nel distretto di Banjarnegara nella provincia centrale dell’Isola di Giava, è una destinazione turistica popolare a causa del suo clima fresco e dei suoi templi indù del IX secolo. Si trova a circa 2000 metri sul livello del mare. Come riportato da News.com.au (link) oltre 100 persone sono morte asfissiate con i gas prodotti dall’eruzione del vulcano nel 1979.

Valentina ContiEsteriTopEruzione vulcanica,Indonesia,Isola di Giava,Vulcano,Vulcano Sileri
Paura mista a panico in Indonesia dove domenica è avvenuta una improvvisa eruzione a Giava dal vulcano Sileri, nella piana vulcanica di Dieng, una delle classiche destinazioni turistiche del Paese. Dieci turisti sono rimasti feriti dalla fuoriuscita di lava, fango e ceneri che hanno raggiunto i 50 metri di...