Scoperta in Egitto una rara stela antica di 2300 anni

EGITTO – Archeologi dell’Universita’ di Universidad di Lund in Svezia, hanno fatto una scoperta importante in Egitto. Hanno rinvenuto una stela antica con disegni poco comuni. Nella stela viene mostrato un faraone facendo offerte agli dei Amon-Ra e Thot, la cui antichita’ viene stimata attorno ai 2300 anni.

La notizia, diffusa dal giornale online The Cairo Post, e’ stata resa ufficiale dal Ministero delle Antichita’ egiziano, il cui ministro, Mamduh al Damaty, ha concordato nell’affermare che l’oggetto e’ stato scoperto al nord della citta’ di Assuan en una caverna faraonica. Secondo gli esperti l’obelisco viene considerato “raro” in quanto le divinita’ Amon-Ra e Thot di solito non vengono rappresentate assieme.

Amon – Ra è una divinità egizia nata dalla fusione del dio Ra di Eliopoli con la principale divinità tebana, Amon. Thot è la divinità egizia della luna, sapienza, scrittura, magia, misura del tempo, matematica e geometria. È rappresentato sotto forma di ibis, uccello che vola sulle rive del Nilo, o sotto forma (meno frequente) di babbuino.

Andrea PaolaScienzaAmon-Ra,Archeologia,Assuan,Cultura,Egitto,Thot
EGITTO - Archeologi dell'Universita' di Universidad di Lund in Svezia, hanno fatto una scoperta importante in Egitto. Hanno rinvenuto una stela antica con disegni poco comuni. Nella stela viene mostrato un faraone facendo offerte agli dei Amon-Ra e Thot, la cui antichita' viene stimata attorno ai 2300 anni. La notizia,...