Australia: immagini del "mostruoso" ciclone Debbie

Il ciclone Debbie ha colpito la costa del Queensland con venti fino a 250 Km all’ora, dopo l’evacuazione di migliaia di persone a causa del potere distruttivo del fenomeno naturale, il più grande negli ultimi cinque anni.

Migliaia di persone hanno lasciato nelle ultime ore il Nord Australia prima dell’impatto del ciclone Debbie, che attualmente affligge la costa del Queensland con venti fino a 250 Km/h. Le autorità locali hanno sollecita all’evacuazione soprattutto le persone che vivono nelle zone costiere dove già vengono ricevute onde alte fino a 8 metri.

Sono 25 mila il totale delle persone da evacuare in vista dell’arrivo del ciclone Debbie. Altre 3500 persone sono state già evacuate tra le città di Home Hill e Proserpine, e 2 mila si apprestano a lasciare la zona di Bowen.

Il premier australiano, Malcolm Turnbull, ha ordinato all’esercito di assistere alle operazioni definite urgenti, anche se migliaia di persone hanno già lasciato l’area costiera prima dell’arrivo del ciclone. I servizi di traghetto, le stazioni ferroviarie e l’aeroporto della zona sono stati chiusi prima dell’arrivo di questo pericoloso ciclone classificato di categoria 4 (scala che arriva fino ad un massimo di 5).

Le dimensioni del ciclone Debbie fanno venire in mente il 2011, quando si è abbattuto nella zona la tempesta tropicale Yasi, che ha causato miliardi di dollari di danni. E’ probabile che la forza dei venti di Debbie sia in grado di lanciare le auto in aria con le autorità locali che prevedono danni strutturali in case che rientrano con la traiettoria dell’occhio del ciclone.

La Polizia del Queensland ha già riportato una vittima mortale in un incidente stradale associato alla tempesta. Attese anche inondazioni. Per coloro che hanno deciso di rimanere nelle zone più remote della costa, i supermercati sono stati al centro delle loro attenzioni. Sono state registrate infatti lunghe file a causa della necessità di rifornirsi di beni quali batterie, cibo e acqua, necessari davanti a tagli di energia che si potrebbero verificare al passaggio della tempesta.

Se acerca Debbie, un ciclón "nunca antes visto".

Publié par PlayGround sur lundi 27 mars 2017

Valentina ContiEsteriTopAustralia,Ciclone,Ciclone Debbie,Evacuazione
Il ciclone Debbie ha colpito la costa del Queensland con venti fino a 250 Km all'ora, dopo l'evacuazione di migliaia di persone a causa del potere distruttivo del fenomeno naturale, il più grande negli ultimi cinque anni. Migliaia di persone hanno lasciato nelle ultime ore il Nord Australia prima dell'impatto...