Vincenzo Nibali a braccia alzate sul traguardo al Giro di Lombardia 2015.

CICLISMO – Torna alla vittoria Vincenzo Nibali. Il messinese ha vinto per distacco il giro di Lombardia 2015. Sul traguardo secondo Moreno a 21″, terzo Pinot a 32″. Il campione dell’Astana riporta in Italia una grande classifica dopo un digiuno che durava dal 2008 (sette anni) in quel di Cunego. Prima parte caratterizzata dal tentativo di 11 atleti. Sul Ghisallo in testa Benedetti e Canola, poi raggiunti e superati sul muro di Sormano da Kwiatkowski e Wellens. Sulle prime rampe del Civiglio tutto da rifare. Nibali scatta a ripetizione e sulla discesa di Civiglio riesce finalmente a spiccare il volo: sara’ lo “Squalo” e tagliare per primo il traguardo a braccia alzate.

Ecco il commento di Vincenzo Nibali visivamente commosso subito dopo l’arrivo. “Oggi era un giorno speciale, il compleanno di mia moglie: la squadra e’ stata fantastica e sono molto emozionato. E’ stata una stagione molto difficile e la squadra e’ stata meravigliosa. Ci ho provato diverse volte, anche in salita, ma il ritmo era molto alto ed ero ‘curato’. Dovevo sorprendere e ci sono riuscito. Non e’ sempre facile cercare di primeggiare nelle classiche, ci si gioca tutto in un giorno e serve fortuna”.

Antonio VivesSportCiclismo,Giro di Lombardia,Vincenzo Nibali
CICLISMO - Torna alla vittoria Vincenzo Nibali. Il messinese ha vinto per distacco il giro di Lombardia 2015. Sul traguardo secondo Moreno a 21', terzo Pinot a 32'. Il campione dell'Astana riporta in Italia una grande classifica dopo un digiuno che durava dal 2008 (sette anni) in quel di...