Soundgarden Black Hole Sun con Chris Cornell | Video YouTube

Soundgarden e la canzone “Black Hole Sun” del 1994. È la hit più famosa della band del frontman Chris Cornell (Seattle, 20 luglio 1964 – Detroit, 17 maggio 2017). Il video YouTube di “Black Hole Sun” dei Soundgarden, pubblicato sull’account ufficiale SoundgardenVEVO, si sta avvicinando, in questo momento a 83 milioni di views.

Secondo note ufficiali Chris Cornell si è tolto la vita nella notte fra il 17 e il 18 maggio 2017. A quanto risulta dalle prime indagine pare si sia impiccato nel bagno della stanza d’albergo nella quale alloggiava a Detroit. Chris Cornell si sarebbe suicidato subito dopo avere concluso un concerto con i Soundgarden tenutosi nella città (fonte).

Chris Cornell lascia figli. Lillian Jean Cornell, avuta dalla prima moglie Susan Silver; Toni (2004) e Christopher Nicholas (2005), avuti con la seconda moglie, sposata nel 2004, l’affascinante Vicky Karayiannis (foto).

La morte di Chris Cornell ha scosso il mondo della musica. Il popolare cantante e musicista aveva fatto parte, oltre ai Soundgarden, anche dei Rage Against the Machine, e del gruppo Audioslave, di cui è stato il cantante solista.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})
Ma quando ascoltiamo questa stupenda musica anni ’80 ’90 non possiamo non ricordare anche il progetto Temple of the Dog che mette insieme membri dei Pearl Jam (Mike McCready, Stone Gossard, Jeff Ament, Eddie Vedder) e deigli stessi Soundgarden con Chris Cornell e Matt Cameron. Era l’epoca del grunge, dei Nirvana, e del metal.

Black hole sun (traduzione: Sole del buco nero) è la traccia numero sette ed il terzo singolo estratto dal quarto album dei Soundgarden, Superunknown, pubblicato l’8 marzo del 1994. All’epoca i Soundgarden suonavano con questa formazionre: Chris Cornell – voce, chitarra, Kim Thayil – chitarra, Ben Shepherd – basso, Matt Cameron – batteria.

Black hole sun

In my eyes, Indisposed, In disguise, As no one knows.
Hides the face, Lies the snake, And the sun In my disgrace.
Boiling heat, Summer stench.
‘Neath the black The sky looks dead.
Call my name Through the cream,
And I’ll hear you Scream again.

Black hole sun, Won’t you come And wash away the rain?
Black hole sun, Won’t you come? Won’t you come? Won’t you come?

Stuttering, Cold and damp, Steal the warm wind Tired friend.
Times are gone For honest men And sometimes,
Far too long For snakes.

In my shoes, A walking sleep, And my youth I pray to keep.
Heaven send Hell away, No one Sings like you anymore.

Black hole sun, Won’t you come And wash away the rain?
Black hole sun, Won’t you come? Won’t you come?
Black hole sun Hang my head,
Drown my fear, Till you all just Disappear…

Sole del buco nero

Nei miei occhi, Indisposti, Mascherato Cosicché nessuno lo riconosca.
Copre il viso, Giace la serpe, E il sole Nel mio disonore
La calura rovente, Lezzo estivo.
Immerso nell’ombra Il cielo sembra morto.
Invoca il mio nome Attraverso la panna,
E ti sentirò gridare ancora.

O sole del buco nero, Giungerai E spazzerai via la pioggia?
O sole del buco nero, Giungerai? Giungerai? Giungerai?

Inesprimibile, Freddo e umido, Ruba la tipieda brezza O stanco amico.
Il tempo è andato Per l’uomo onesto E a volte, Veramente troppo a lungo
Anche per le serpi.

Nei miei calzari, Una camminata da sonnambuli, E la mia giovinezza Prego di conservare.
Il Paradiso caccia via l’Inferno, Nessuno Canta come fai tu.

O sole del buco nero, Giungerai E spazzerai via la pioggia?
O sole del buco nero, Giungerai? Giungerai?
O sole del buco nero, Lega la mia testa,
Annega la mia paura, Finché tu del tutto Non scomparirai…

Andrea PaolaIntrattenimentoTopChris Cornell,Musica,Soundgarden,Video YouTube
Soundgarden e la canzone 'Black Hole Sun' del 1994. È la hit più famosa della band del frontman Chris Cornell (Seattle, 20 luglio 1964 – Detroit, 17 maggio 2017). Il video YouTube di 'Black Hole Sun' dei Soundgarden, pubblicato sull'account ufficiale SoundgardenVEVO, si sta avvicinando, in questo momento a...