Carlo Azeglio Ciampi, è morto il decimo presidente della Repubblica Italiana

L’ex presidente della Repubblica italiana Carlo Azeglio Ciampi è morto. Aveva 95 anni, avrebbe fatto 96 anni l’8 dicembre prossimo. È stata una delle figure più importanti dell’economia e della politica italiana. Era stato anche presidente del Governo e Governatore della Banca d’Italia. La notizia è stata subito commentata dal premier Matteo Renzi con uno dei suoi immancabili messaggi su Twitter, qualificando Ciampi come un uomo delle istituzioni che ha servito con passione l’Italia.

L’apice della sua carriera politica arrivò il 13 maggio del 1999, quando venne eletto con ampia maggioranza nel Parlamento come decimo presidente della Repubblica Italiana, sostituendo Oscar Luigi Scalfaro.

Ciampi, nato a Livorno l’8 dicembre del 1920, è stato al comando della Banca d’Italia dal 1978 al 1993. Durante questo periodo ha contribuito alla modernizzazione del sistema monetario italiano attraverso misure come l’introduzione di operazioni di mercato aperto, vale a dire l’acquisto di titoli di Stato da parte della società per promuovere la liquidità nel sistema a breve termine.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

Ha avuto anche a che fare con la svalutazione catastrofica della lira nel 1992, che ha portato l’Italia a uscire dal Sistema Monetario Europeo due anni dopo la sua adesione. Fu chiamato a formare un governo, un anno dopo, nel 1993, su richiesta dell’allora presidente Oscar Luigi Scalfaro, scatenando non poche polemiche tra chi non era rimasto in silenzio davanti ai clamorosi fatti sulla svalutazione della lira.

Ha governato l’Italia per circa un anno in un periodo turbolento in cui si è cominciato a scoprire una vasta rete di corruzione che ha coinvolto la maggior parte dei partiti politici del tempo, in particolare il Partito Socialista di Bettino Craxi, e divenne noto come Tangentopoli o Mani Pulite.

Nel maggio 1996, poco dopo la caduta del suo esecutivo, è stato nominato ministro del Tesoro d’Italia da Romano Prodi, leader del centro-sinistra della coalizione “L’Olivo”, vincitore nelle elezioni di aprile dello stesso anno. In questo periodo, ci fu l’ingresso dell’Italia nell’euro.

Lunedì 19 settembre 2016 i funerali e lutto nazionale

È arrivata in serata una nota di Palazzo Chigi. La Presidenza del Consiglio ha disposto per lunedì 19 settembre, in concomitanza con i funerali del Senatore Carlo Azeglio Ciampi, Presidente Emerito della Repubblica, una giornata di lutto nazionale con l’esposizione a mezz’asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell’intero territorio italiano. Lo comunica una nota di Palazzo Chigi.

Federica SantoniCronacaTopBanca d'Italia,Carlo Azeglio Ciampi,Ciampi Morto,Svalutazione della Lira
L'ex presidente della Repubblica italiana Carlo Azeglio Ciampi è morto. Aveva 95 anni, avrebbe fatto 96 anni l'8 dicembre prossimo. È stata una delle figure più importanti dell'economia e della politica italiana. Era stato anche presidente del Governo e Governatore della Banca d'Italia. La notizia è stata subito commentata...