Capodanno con l'aumento dei pedaggi autostradali

Amara sorpresa per chi rientrerà in autostrada dalla celebrazione del Capodanno oppure dal rientro dalla vacanze natalizie. Al rientro dalle ferie, in gennaio, troverà un inaspettato regalo da parte delle autorità italiane: dopo l’aumento di gennaio e giugno 2015 dei pedaggi autostradali per un totale di un 4%, il transito sulle autostrade subirà un nuovo aumento.

A partire da oggi 1° gennaio 2016, infatti, scattano gli annuali aumenti dei pedaggi.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})
Secondo quanto reso noto dal Ministero delle infrastrutture, l’aumento maggiore interesserà la A4 Torino-Milano dove gli automobilisti saranno chiamati a pagare il 6,5% in più. Rincari sono previsti pure sulla Strada dei Parchi +3,45% e sulla Pedemontana Lombarda, +1%.

Critiche da Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, contro la politica lobbystica dei concessionari che sta letteralmente impoverendo tutta la mobilità del Paese. E’ inaccettabile dover sostenere nuovi aumenti dei pedaggi autostradali perché lo vogliono le lobby a scapito dei cittadini, che già devono affrontare una crisi economica generale.

Federica SantoniItaliaAumento,Autostrada,Capodanno,Pedaggio
Amara sorpresa per chi rientrerà in autostrada dalla celebrazione del Capodanno oppure dal rientro dalla vacanze natalizie. Al rientro dalle ferie, in gennaio, troverà un inaspettato regalo da parte delle autorità italiane: dopo l’aumento di gennaio e giugno 2015 dei pedaggi autostradali per un totale di un 4%, il...