Cellule cancerogene fotografate al microscopio elettronico.

In Svezia sono stati analizzati i dati 5,5 milioni di svedesi con una statura tra 100 e 225 centrimetri e nati tra il 1938 e il 1991. I risultati anticipati ai media attraverso una conferenza stampa alla Società Europea di Endocrinologia Pediatrica, ma non ancora pubblicati nelle riviste scientifiche, e che attualmente ha sede a Barcellona in Spagna, mostrano che la possibilita’ delle donne di avere il cancro di qualsiasi tipo, aumenta del 18 per cento ogni 10 cm di statura, mentre, secondo quanto si legge su The Guardian, gli uomini il valore si attesta all’11 per cento.

Si segnala che le investigazioni non sono state basate considerando altri fattori determinanti per i tumori, come per esempio il tabagismo, l’obesita’, l’ambiente o l’alimentazione non adeguata, tra le altre.

La Dottora Emelie Benyi dell'Istituto Karolinska in Svezia.

La Dottora Emelie Benyi dell’Istituto Karolinska in Svezia (nella foto qui sopra), che ha diretto la ricerca, evidenzia che la relazione tra il rischio di tumore e la statura puo’ essere spiegata per varie ragioni: “Le persone piu’ alte hanno un maggior numero di cellule nel corpo che potrebbe potenzialmente trasformarsi in cellule cancerogene. Un altro motivo potrebbe essere legato con il fatto che gli individui piu’ alti consumano piu’ energia, fattore che e’ stato gia’ relazionato in passato con il cancro”.

Nell’articolo del The Guardian viene interpellato il professore Jack Cuzick, director dell’Istituto Wolfson di Medicina Preventiva della Universidad Queen Mary di Londra, il quale afferma che i meccanismi della relazione non sono ancora chiari e che si dovrebbe fare uno studio piu’ profondo: “Puo’ essere che gli ormoni della crescita relazionati con l’altezza stimolano le cellule cancerogene, pero’ non disponiamo di dati sufficienti”.

Per concludere, l’altezza umana non e’ un fattore cosi’ definitivo per lo sviluppo delle cellule cancerogene, e negli studi realizzati non sono stati tenuti in considerazione altri fattori ben piu’ importanti, cosa che rassicura le persone con una statura degna di nota, al non preoccuparsi.

Andrea TosiSaluteCancro,Cellule cancerogene,Statura persone
In Svezia sono stati analizzati i dati 5,5 milioni di svedesi con una statura tra 100 e 225 centrimetri e nati tra il 1938 e il 1991. I risultati anticipati ai media attraverso una conferenza stampa alla Società Europea di Endocrinologia Pediatrica, ma non ancora pubblicati nelle riviste scientifiche,...