Astronauta italiano Luca Parmitano diventa il primo DJ dallo spazio.

L’astronauta italiano Luca Parmitano diventerà il primo DJ spaziale oggi quando incatenerà un breve set di musica elettronica per una festa organizzata in una crociera nelle acque di Ibiza, in Spagna.

Musica mixata dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). L’astronauta italiano Luca Parmitano diventerà oggi il primo DJ spaziale, quando incatenerà un breve set di musica elettronica per una festa organizzata in una crociera nelle acque di Ibiza (Isole Baleari, Spagna).

Sarà la prima mondiale“, dice l’astronauta francese Jean-François Clervoy all’AFP, che parteciperà alla serata, organizzato da un gestore di festival di musica elettronica su navi da crociera.

“Il nostro obiettivo è quello di avvicinare lo spazio al grande pubblico, per scoprire cosa fa l’Agenzia spaziale europea (ESA)”, afferma Emmet Fletcher, responsabile delle associazioni ESA, ad AFP.

Il set di Luca Parmitano, che inizierà la festa, durerà tra quindici e venti minuti, aggiunge. Sarà trasmesso in diretta streaming sulla nave da crociera, a bordo della quale ci saranno circa 3000 persone.

Per i fan e le persone curiose sarà possibile vederlo dal vivo a bassa risoluzione sulla pagina Facebook dell’evento, “se tutto va bene”, afferma Fletcher.

Una versione di definizione migliore sarà disponibile online il giorno successivo.

AstroLuca, 42 anni (43 il 27 settembre prossimo), è decollato dalla Terra il 20 luglio a bordo di una capsula Soyuz in direzione dell’ISS per svolgere una missione di sei mesi. Nel 2013, era già una stagione nella ISS.

“Questo tipo di musica è molto nuova per lui. Si tratta più di canzoni italiane e rock”, spiega Fletcher. “Ma è molto entusiasta. È qualcosa di molto tipico di Luca. Vuole sempre andare oltre, fare cose nuove”, aggiunge. L’astronauta si è allenato a mixare con un DJ tedesco, Le Shuuk. Ha selezionato diverse canzoni che saranno disponibili per l’astronauta per eseguire il suo set. Per mixare, Parmitano utilizzerà un tablet ISS caricato con uno speciale programma DJ.

L’astronauta specificherà questa attività “durante il suo tempo libero, il che dovrebbe essere perfettamente chiaro”, avverte Fletcher, per evitare possibili critiche sul fatto che questa attività potrebbe portare via il suo tempo dedicato agli esperimenti scientifici che AstroLuca esegue in orbita.

“Partecipando a questo concerto, l’ESA raggiungerà una comunità di giovani, la maggior parte dei quali non sarebbe interessata allo spazio stesso, quindi lo spazio li raggiungerà a Ibiza”, afferma Clervoy, un pensionato recente dell’agenzia spaziale e presidente di Novespace, una compagnia che gestisce l’Airbus “Zero-G”, specializzata in voli che ricreano l’assenza di gravità.

Andrea PaolaIntrattenimentoScienzaTopAstroLuca,AstroLuca DJ,Astronauta,DJ Spaziale,Ibiza,Luca Parmitano,Musica,Musica elettronica,Stazione Spaziale
L'astronauta italiano Luca Parmitano diventerà il primo DJ spaziale oggi quando incatenerà un breve set di musica elettronica per una festa organizzata in una crociera nelle acque di Ibiza, in Spagna. Musica mixata dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). L'astronauta italiano Luca Parmitano diventerà oggi il primo DJ spaziale, quando incatenerà...