Arrestato Martin Shkreli, l'uomo più odiato di Internet

NEW YORK – L’uomo d’affari più odiato dagli americani è stato finalmente arrestato dall’Fbi. Martin Shkreli di 32 anni aveva causato provocato una grande indignazione nella società americana per aver aumentato il prezzo di un farmaco vitale dal quello iniziale di 13,5 dollari fino a 750 dollari.

Martin Shkreli è stato arrestato per frode vincolato all’impresa da lui creata. L’uomo d’affari è stato accusato di utilizzare illegamente medicinali dell’impresa biotecnologica Retrophin, che aveva fondato, per pagare debiti esterni a questo negozio. Shkreli si è opposto al soprannome “uomo più odiato di Internet” dopo aver acquistato i diritti del Daraprim, un farmaco utilizzato nel trattamento medicodi persone con sistema immunitario indebolito da malattie come l’AIDS.

Nel video del suo arresto (montato da AJ+) si vede come la polizia faccia da scorta a Shkreli per evitare sorgano complicazioni con le proteste delle persone presenti. In questo filmato di Associated Press invece, le parole del procuratore che muove le accuse e quelle del suo avvocato difensore.

Valentina ContiEsteriTopDaraprim,Farmaco,FBI,Martin Shkreli,Stati Uniti
NEW YORK - L'uomo d'affari più odiato dagli americani è stato finalmente arrestato dall'Fbi. Martin Shkreli di 32 anni aveva causato provocato una grande indignazione nella società americana per aver aumentato il prezzo di un farmaco vitale dal quello iniziale di 13,5 dollari fino a 750 dollari. Martin Shkreli è...